Gaia Barnatan realizza grafiche oniriche e surreali

Gaia Barnatan realizza grafiche oniriche e surreali

Claudia Fuggetti · 10 mesi fa · Design

Gaia Barnatan è il nome dell’artista che si cela dietro l’account Instagram liquid_pink, che sta diventando molto popolare per via delle sue grafiche dallo stile fortemente onirico e surreale.

La graphic designer, che vive e lavora a Byron Bay, sta conquistando il pubblico perché è in grado di trasportare lo spettatore all’interno di una dimensione pop che fa sognare. Gli accostamenti generati dal suo subconscio sono potenziati da una palette che gioca molto con i toni pastello, delicati ed estetici. Sembra che il cibo, in particolare i dolci e le caramelle, abbiano un posto speciale nel cuore dell’artista, che rende iconico tutto ciò che le capita a tiro.

Sul sito web di Gaia è possibile acquistare alcune stampe fine art, per avere la possibilità di immergersi nel suo mondo anche quando si è offline.

Gaia Barnatan realizza grafichhe oniriche e surreali | Collater.al
Gaia Barnatan creates dreamlike and surreal graphics | Collater.al
Gaia Barnatan creates dreamlike and surreal graphics | Collater.al
Gaia Barnatan realizza grafiche oniriche e surreali
Design
Gaia Barnatan realizza grafiche oniriche e surreali
Gaia Barnatan realizza grafiche oniriche e surreali
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Il Deep Dive, il bar nel cuore di Seattle che sembra uno speakeasy

Il Deep Dive, il bar nel cuore di Seattle che sembra uno speakeasy

Giulia Guido · 10 mesi fa · Design

Nel centro pulsante di Seattle, al piano terra delle Amazon Spheres, ha da poco aperto il Deep Dive, ovvero il nuovo bar e ristornate gestito della chef Renee Erickson e progettato dallo studio Graham Baba Architects. Al contrario della struttura che lo ospita e delle tendenze contemporanee che tendono a togliere, puntando su colori chiari e minimalismo, il Deep Dive è il trionfo del lusso, dello sfarzo e di colori cupi.

Entrare e camminare attraverso l’ingresso significa fare un salto indietro nel tempo di novant’anni e ritrovarsi in un classico speakeasy della New York del proibizionismo. 

Le pareti di legno scuro, i piani dei tavoli e dei banconi di marmo verde e le sedute coperte da un lussuoso velluto blu petrolio si sposano perfettamente con la poca e calda illuminazione diffusa in tutto l’ambiente. Inoltre, in classico stile proibizionismo, il Deep Dive è diviso in spazi comuni e piccole salette private arredate come biblioteche o piccoli studi segreti. 

Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Deep Dive | Collater.al
Il Deep Dive, il bar nel cuore di Seattle che sembra uno speakeasy
Design
Il Deep Dive, il bar nel cuore di Seattle che sembra uno speakeasy
Il Deep Dive, il bar nel cuore di Seattle che sembra uno speakeasy
1 · 18
2 · 18
3 · 18
4 · 18
5 · 18
6 · 18
7 · 18
8 · 18
9 · 18
10 · 18
11 · 18
12 · 18
13 · 18
14 · 18
15 · 18
16 · 18
17 · 18
18 · 18
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso

Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso

Claudia Fuggetti · 10 mesi fa · Design

Domestic Pools è il nome del progetto che racconta venti tra le più belle piscine private d’autore dal 1920 a oggi, inclusa quella di Villa dall’Ava di Rem Koolhaas e il progetto inedito degli anni Quaranta di Alvaro Aalto. La serie di fotografie presenti nell’articolo, fanno parte del reportage del giovane fotografo francese Romain Laprade dedicato alla piscina dell’oasi bianca, progettata da Alain Capeillères per la sua residenza estiva.

Questa piscina rappresenta un simbolo estetico molto forte, valorizzato dagli scatti del fotografo, che la collegano ad un immaginario minimal ed elegante. Le ombre che si stagliano sui muri generano un’atmosfera mistica, come se tutto l’ambiente fosse in bilico, sospeso nel tempo.

Guarda la nostra gallery qui sotto.

Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso | Collater.al
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso | Collater.al
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso | Collater.al
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso | Collater.al
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso | Collater.al
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso | Collater.al
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso
Design
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso
Domestic Pools, le più belle piscine private del secolo scorso
1 · 13
2 · 13
3 · 13
4 · 13
5 · 13
6 · 13
7 · 13
8 · 13
9 · 13
10 · 13
11 · 13
12 · 13
13 · 13
I colori dei rendering di Ana De Santos

I colori dei rendering di Ana De Santos

Claudia Fuggetti · 10 mesi fa · Design

L’arte di creare ambienti eleganti, ma allo stesso tempo pop e colorati, è la prerogativa principale del lavoro dell’interior designer spagnola Ana De Santos. Ogni sua creazione è realizzata in 3D sotto forma di render e risuta sempre di grande tendenza: piastrelle, velluto, marmi e finiture dorate, donano un effetto molto curato ed estetizzante ad ogni tavola.

I toni pastello e, più in generale, i colori sgargianti attirano istantaneamente l’attenzione di chi guarda, facendo sentire ogni spettatore un visitatore curioso che sbircia dalla serratura gli interni di una abitazione che non è la sua.

Questa attitudine da voyeur piace e incuriosisce. Se vuoi saperne di più puoi visitare il profilo Instagram dell’artista qui.

I colori dei rendering di Ana De Santos
Design
I colori dei rendering di Ana De Santos
I colori dei rendering di Ana De Santos
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
CAPITALS, quando topografia e tipografia si fondono

CAPITALS, quando topografia e tipografia si fondono

Giulia Guido · 10 mesi fa · Design

Quello dei soci di Invasione Creativa è un progetto unico nel suo genere, che riesce a fondere topografia e tipografia. Ma andiamo per gradi. 

Invasione Creativa è uno studio di comunicazione e design che si occupa della creazione di qualsiasi tipo di contenuto, da spot tv a campagne e il loro progetto CAPITALS è nato per caso, un po’ come tutte le idee geniali. 

Cercando su Google Maps una strada che non conoscevano, i soci hanno visto un palazzo che, dall’alto, sembrava una “M”, forse proprio quella di Milano. Così è diventata quasi una sfida, quella di trovare le lettere nascoste prima nella piantina di Milano e poi di New York, Tokyo, fino a Parigi. E se pensate che sia facile, forse è perché avete provato a cercare la “I”, o la “L”, ma provate a trovare una “R”, o una “Q”. 

Grazie a CAPITALS è come se il nome di una città venisse scritto dalla città stessa e io credo che una rappresentazione migliore non esista.

capitals invasione creativa milano | Collater.al
capitals invasione creativa milano | Collater.al
capitals invasione creativa milano | Collater.al
capitals invasione creativa milano | Collater.al
capitals invasione creativa milano | Collater.al
capitals invasione creativa ny | Collater.al
capitals invasione creativa ny | Collater.al
capitals invasione creativa ny | Collater.al
capitals invasione creativa ny | Collater.al
capitals invasione creativa ny | Collater.al
capitals invasione creativa tokyo | Collater.al
capitals invasione creativa tokyo | Collater.al
capitals invasione creativa tokyo | Collater.al
capitals invasione creativa tokyo | Collater.al
capitals invasione creativa tokyo | Collater.al
capitals invasione creativa tokyo | Collater.al
capitals invasione creativa paris | Collater.al
capitals invasione creativa tokyo | Collater.al
CAPITALS, quando topografia e tipografia si fondono
Design
CAPITALS, quando topografia e tipografia si fondono
CAPITALS, quando topografia e tipografia si fondono
1 · 18
2 · 18
3 · 18
4 · 18
5 · 18
6 · 18
7 · 18
8 · 18
9 · 18
10 · 18
11 · 18
12 · 18
13 · 18
14 · 18
15 · 18
16 · 18
17 · 18
18 · 18
Altri articoli che consigliamo