Photography Maude Arsenault esplora l’identità femminile
Photographyfeminismphotography

Maude Arsenault esplora l’identità femminile

-
Giulia Guido

Maude Arsenault è una fotografa con oltre vent’anni di carriera e dopo aver vissuto in Francia, in Australia e a New York, oggi vive in Canada, a Montréal, dove divide il tempo tra il lavoro e i suoi tre figli. È proprio grazie a loro, soprattutto alla figlia maggiore in piena età adolescenziale, che la sua visione del mondo è cambiata. 

Cambiando stile e adottando un approccio più personale, Maude Arsenault ha focalizzato la sua attenzione su giovani donne e su giovani uomini e con essi sul periodo della pubertà, catturando i corpi delicati dei suoi soggetti in scatti che ricordano dei veri e propri tableaux vivant. 

Alcuni dei suoi scatti sono stati racchiusi nel libro Entangled, edito da Deadbeat Club, definito dalla stessa Maude come “una poesia, un’ode, un grido”. I suoi scatti ci accompagnano in un sorprendente viaggio all’interno dell’universo intimo dei soggetti che fotografa, portando così lo spettatore a riflettere sulla condizione sociale della donna, rivelando come essa sia imprescindibilmente legata a preconcetti sociali, politici e morali. 

Mi sento spesso intrappolata nella persona che ho cercato di essere per tutta la vita. Ora sono in piedi, traballante ma viva, e guardo il mio mondo come una donna con la migliore speranza possibile.

Scopri una selezione delle fotografie di Entangled qui sotto e per saperne di più vai sul sito di Maude Arsenault. 

Photographyfeminismphotography
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su