Roberta Maddalena – Body Traces

avatar
20 Maggio 2014

BODY TRACES è workshop di visual art tenuto dalla creativity trainer Roberta Maddalena e organizzato da Matteo Franco e LabAquattro.

In hoc signo vinces. Non c’è frase migliore che possa riassumere Roberta Maddalena aka Bireau, artista e amante del segno e della linea grafica. Il segno come appendice naturale del proprio corpo, la linea a definire una traccia di sé, entrambi conseguenze dirette di azioni e gesti.

Roberta Maddalena - Body Traces

Da questa premessa nasce la sua arte, che si fonde in modo armonioso con il mondo naturale e l’Oriente, riferimenti immediati per i suoi disegni e dipinti. Nelle sue opere forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma allo stesso tempo sono capaci di svelarne l’aspetto più mistico e intimo.

Da questa premessa nasce il workshop BODY TRACES, con l’intento di aiutare le persone a indagare il movimento come prima proiezione dell’impulso creativo. Body Traces costituisce uno dei percorsi principali rivolti a classi di professionisti e non, della sua attività di Creativity Trainer. Percorsi di creatività che, attraverso il disegno e il segno, aiutano la persona a divenire più consapevole delle proprie capacità e dei propri obiettivi professionali e di vita.

“Il CORPO è strumento funzionale, che possiamo muovere per generare un segno.  Per ottenere un risultato visivo pensato. Se divento più cosciente del mio corpo e della mia capacità di muovermi, divento cosciente dello spazio che mi circonda. Conoscere noi stessi, le nostre re-azioni ed emozioni rispetto agli eventi e agli altri, è basilare per avviare qualsiasi processo creativo.”

Roberta Maddalena è artista visiva e creativity trainer. Ha conosciuto Matteo Franco (di LabAquattro, il laboratorio romano dove si terrà il workshop) nella veste di studente di illustrazione, all’interno di un corso organizzato da Nurant, rivista di illustrazione con cui collabora.

Proprio Matteo Franco ci racconta anche come è nata l’idea di questo workshop, durante la sua esperienza milanese, dove la ricchezza di eventi e il florido ambiente creativo hanno fatto nascere in lui il desiderio di rimboccarsi le maniche e portare questo genere di realtà anche a Roma con la collaborazione di labAquattro, un coworking nato dalla sinergia di un gruppo di illustratori. Un’ ulteriore partnership è stata creata con BETTERPRESS LAB, studio che si occupa di stampa con caratteri mobili, e che ospiterà un workshop con Riccardo Guasco.

“Se sono gli studenti a cercarti e a chiederti di insegnare nelle loro realtà professionali vuol dire che stai facendo qualcosa di utile, qualcosa che rimane, fa pensare e innesca un cambiamento. L’idea dell’insegnamento è maturata tra il 2013 e il 2014, dopo la decisione di rimanere in Italia e dopo diversi feedback positivi da parte di parecchi studenti che sono diventati illustratori professionisti. Collaborare con Matteo è una bella opportunità, in Italia molto accade a Milano… è ora di creare un altro centro, Roma non aspetta altro.”

BODY TRACES si terrà a Roma il 24-25 maggio, dalle 9.30 alle 18.30, presso LabAquattro in Via Augusto Dulceri 102. Il workshop è rivolto ad artisti visivi, calligrafi, danzatori, studenti e a chiunque voglia di approfondire la conoscenza del movimento e del gesto come strumenti funzionali alla creatività, anche nella vita quotidiana.

Nel workshop si esploreranno, mediante l’uso di pennelli, i movimenti corporei che dal macro al micro sono funzionali alla nascita di un segno. Si familiarizzerà con il movimento nello spazio e nel tempo e con il movimento corale, si proietterà l’azione sul foglio da disegno mediante l’inchiostro, utilizzando pennelli e altri strumenti. Si creeranno quindi delle vere e proprie mappe di movimento: poesia cinetica impressa sulla carta.

Roberta Maddalena - Body Traces
Roberta Maddalena - Body Traces
Roberta Maddalena - Body Traces
Roberta Maddalena - Body Traces
Roberta Maddalena - Body Traces
Roberta Maddalena - Body Traces

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share