Shattered Backboard 3.0, la nuova Air Jordan 1

avatar
25 Ottobre 2019

La 2G3THER squad presenterà domani allo Special Sneakers Club la nuova scarpa d’eccezione firmata Air Jordan. L’Air Jordan 1 “Shattered Backboard 3.0”.

Il 1985 è stato un anno di grandiosi inizi e futuri traguardi che hanno portato Michael Jordan ad essere uno degli sportivi più bravi e influenti di sempre. Erano i suoi anni d’esordio, tutti si stavano innamorando di lui, campione olimpico nel 1984, campione NCAA con North Carolina, Rookie of the Year nel 1985, stesso anno in cui firma il contratto con i Chicago Bulls, mettendo a segno uno dei rapporti più duraturi e vincenti nella storia dello sport.

Questo è anche l’anno zero per la storia delle Air Jordan, istituzione e status simbol di un cambiamento a livello mondiale in materia di marketing sportivo. È proprio in occasione del lancio in Europa che Michael venne in Italia per disputare tre match dimostrativi che lo avrebbero portato a Roma, Caserta e Trieste.

Trieste, 25 agosto 1985. Sul parquet del palasport di Chiarbola si sfidano a colpi di schiacciate la squadra locale Stefanel e la Juve Caserta, era in occasione del Nike Exhibition Game. In quella gara all’ultimo canestro, “His Airness” avrebbe dovuto giocare un tempo per una squadra e un tempo per l’altra, ma alla fine decise di rimanere in divisa arancio-nera. Proprio con quella maglia, Air Jordan 1 in coordinato, dopo aver messo a tabellone circa trenta punti, fa una schiacciata che mandò letteralmente in frantumi il canestro.

Nel 2015 venne realizzata una scarpa dedicata a questo episodio identificata come Air Jordan 1 Retro High OG “Shattered Backboard”, una delle scarpe più venerate e desiderate di sempre, pur essendo una sneakers “new-age”. Nel 2016 uscì la “Reverse Shattered Backboards” e nel 2018 la “Satin Shattered Backboards“. Pelle morbida, una delle più morbide di sempre, color “Sail” che viene completata dall’arancio e il nero dei dettagli.

Alla volta di questi modelli, si apre un nuovo sipario e una nuova release in casa Jordan è alla porte, anche questa molto attesa e oggetto di desiderio di molti. Il loro nome è Air Jordan 1 High OG Black/Orange note anche come “Shattered Backboard 3.0” protagoniste del terzo capitolo, appunto.

Questo design aggiornato utilizza il popolare schema di colori nero e arancione, ma il look è completamente aggiornato e fresco, mixando le sue tomaie in vernice con un’estetica stropicciata. Scarpa che probabilmente spicca tra le “Flight Reimagined” – AJ1 dalla colorazione iconica che rinasceranno in questa stagione (la Bloodline e la Come Fly With Me.)

La Shattered Backboard 3.0 farà il suo debutto ufficiale domani, 26 Ottobre 2019, e sarà presentata dalla 2G3THER squad milanese.

La 2G3THER squad è composta da un gruppo di sportivi, creativi ed artisti appassionati al mondo che ruota attorno al Jumpman, che rappresentano tutte le diverse sfaccettature che verranno raccontate, d’ora in avanti, attraverso la loro voce e modo di esprimersi.

Del gruppo fanno parte Nausica Dell’Orto (Capitano della Nazionale Italiana di Football americano femminile e Storyteller per la NFL Films), Capone (videomaker e content creator), Francesca (Fotografa e creativa), Bogdan “Chilldays”’ Plakov (fotografo e creativo), Alvaro “Alvaanq” Cecchetti (illustratore e artista), Joy (dunker professionista), Jacopo (calzolaio professionista), Greg (Product Designer) e Sam (Sneakerhead).

L’evento si terrà all’interno di Special Sneakers Club in Viale Gian Galeazzo, ci sarà una presentazione della scarpa e un talk mediato da un ospite d’eccezione, Alessandro Mamoli, iconico volto del basket su Sky Sport, che racconterà il dietro le quinte di quel magico momento. A completare il tutto, ci sarà una speciale installazione curata da DCJ Sneakers, che presenterà la scarpa nei suoi dettagli, e potrete ammirare una selezione di Jordan proveniente dagli archivi della 2G3THER squad.

Testi di Elisa Scotti

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share