The All-America, il libro fotografico sulla complessa identità maschile asiatico-americana

avatar
5 Novembre 2019

Con il progetto The All-America, Andrew Kung rompe gli stereotipi convenzionali e fornisce una piattaforma per coloro che si sono sentiti non rappresentati nella cultura mainstream.

Andrew Kung è un giovane artista americano di base a Brooklyn che, dopo un paio di anni trascorsi in Linkedin come strategist e analist, ha deciso di abbandonare la silicon valley e dedicarsi totalmente alla fotografia.

Il suo lavoro è stato ben presto riconosciuto e apprezzato e vanta adesso collaborazioni con Vogue Italia, l’uomo vogue, i-d, dazed, paper magazine, New York Times e molti ancora.

Il titolo del suo ultimo progetto è The All-America, un libro fotografico che racconta e illustra la complessa identità maschile asiatico-americana. Andrew in verità prima di allora non aveva mai pensato troppo alla sua identità, o per lo meno ha ritrovato in essa un’interessante rilevanza solo dopo aver viaggiato verso sud per documentare la piccola popolazione cinese del Mississippi. Lì ha realizzato quanta complessità c’è dietro l’essere un asiatico che vive in America. Così ha deciso di rompere gli stereotipi convenzionali fornendo una piattaforma per coloro che si sono sentiti non rappresentati nella cultura mainstream. 

Il libro è diviso in due parti: la prima è una selezione di immagini che indagano gli spazi fisici “dove gli uomini asiatico-americani si sono sentiti invisibili”, la seconda celebra la “bellezza, l’intimità e la tenerezza degli uomini asiatico-americani”, dice lui stesso. 

L’obiettivo di Kung non è solo quello di fornire un’altra via di rappresentazione nell’industria della moda e della fotografia, ma anche di interrogare i preconcetti del suo pubblico, educando coloro “dentro e fuori la comunità sulle esperienze sfumate che tutti gli asiatico-americani vivono”. Le immagini si affiancano, portando alla luce la confluenza di genere e sessualità; il paradosso di un uomo che può essere desessualizzato e sovrasessualizzato allo stesso tempo.

Testo di Giordana Bonanno.

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share