The Uncomfortable, gli oggetti impossibili di Katerina Kamprani

avatar
12 settembre 2017

Katerina Kamprani è un architetto di Atene che ha racchiuso nel suo progetto The Uncomfortable una serie di oggetti impossibili di usare.

Provate ad immaginare come sarebbe la vostra vita se tutti gli oggetti che la compongono cambiassero, all’improvviso, la loro forma. Se da utili diventassero irrimediabilmente e incredibilmente inutili.

Questo esperimento, dal nome The Uncomfortable, lo ha fatto l’architetto atenese Katerina Kamprani e il risultato è molto peggio di quanto possiate aspettarvi.

Gli oggetti, tutti progettati con gli stessi materiali di cui sono fatti nella realtà, perdono la loro funzione diventando complicatissimi da utilizzare.

Il motivo per cui sono nati, secondo le parole della designer stessa, è solo ed unicamente per infastidire chi li vede e chi vorrebbe anche provarli.

Non deve essere semplice mangiare con una forchetta di catena, bere del vino da un bicchiere siamese o uscire in un giorno di pioggia con degli stivali bucati sulla punta.

Eppure c’è chi vorrebbe provare.

The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 10 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 9 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 8 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 7 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 6 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 5 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 4 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 3 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 2 The Uncomfortable, gli oggetti di Katerina Kamprani | Collater.al 1

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share