Vinilica vol. 77 – Uhuru Republic

Vinilica vol. 77 – Uhuru Republic

Emanuele D'Angelo · 2 mesi fa · Music

Uhuru è un termine swahili che significa “libertà”. Questa libertà gli Uhuru Republic l’hanno declinata in musica e il loro primo disco è ufficialmente uscito il 22 novembre scorso.

Uhuru Republic è un collettivo di artisti italiani e africani, nato grazie al sostegno di Roberto Mengoni e dell’Ambasciata italiana a Dar Es Salaam che ha spinto gli artisti Giulietta Passera, FiloQ e Raffaele Rebaudengo a intraprendere un viaggio in Tanzania e a dare vita ad un progetto artistico e musicale unico nel suo genere. L’obiettivo? Connettere attraverso la musica e l’arte due culture apparentemente distanti come quella africana e quella italiana.

Il loro nuovo album “Welcome to Uhuru Republic” è molto più di un progetto musicale, che non si esaurisce soltanto con l’uscita del disco.

É un viaggio straordinario lungo due continenti, Europa e Africa, di un collettivo di artisti italiani ed africani, di curatori, ambasciatori, designers, imprenditori, visionari che hanno deciso di mettere insieme energie e ispirazione per creare qualcosa di unico.

Con le loro 11 tracce hanno dato vita a un ponte immaginario, che parte dalla nostra Italia e arriva fino alla bellissima Africa. 11 tracce che legano Torino, Genova, Dar Es Salaam, Zanzibar e Nairobi reinterpetando e rileggendo la musica tradizionale dell’Africa dell’Est attraverso i codici dell’elettronica contemporanea.

Non poteva mancare la loro playlist con tutte le influenze, le contaminazioni. 13 tracce che oltre l’album vi consigliamo di ascoltare, per farvi trasportare dalla loro infinita magia.
Un viaggio con destinazione l’Africa, devi solo sederti e rilassarti.

Abbiamo selezionato una serie di tracce che rappresentano una mappatura delle nostre collaborazioni, delle nuove tendenze musicali in East Africa ed anche delle antiche tradizioni che abbiamo incontrato durante i nostri viaggi in Kenya e Tanzania.Nella nostra playlist ci sono Blinky Bill – che è uscito il 20 novembre con un nuovo singolo – talentuosissimo produttore e cantante di Nairobi che abbiamo incontrato per caso a Lamu in Kenya e con cui abbiamo scritto un pezzo che faremo uscire prossimamente, Msafiri Zawose nostro collaboratore e portavoce della tradizione musicale della famiglia Zawose di Bagamoyo, Marleen Xplastaz di Arusha che ha scritto e registrato insieme a noi svariati pezzi del nostro disco, il collettivo e label inglese Beating Heart con cui collaboriamo, la label e festival Nyege Nyege, il nostro amico e collaboratore Makadem che è spesso in tour con noi in Europa ed anche Bi Kidude, icona centenaria della musica Taarab e Ukwe Zawose.

Vinilica vol. 77 – Uhuru Republic
Music
Vinilica vol. 77 – Uhuru Republic
Vinilica vol. 77 – Uhuru Republic
1 · 4
2 · 4
3 · 4
4 · 4
L’importanza del corpo negli scatti di Anouk Brouwer

L’importanza del corpo negli scatti di Anouk Brouwer

Giulia Guido · 3 giorni fa · Photography

L’unico linguaggio universale è quello del corpo. Se una persona ci dice in una lingua che non conosciamo che è triste noi non siamo in grado, ma se piange cogliamo subito il suo stato d’animo. 

Il nostro corpo è un mezzo potentissimo per veicolare pensieri, emozioni e sentimenti, basta sapere come usarlo. Sicuramente Anouk Brouwer sa come fare e le sue fotografie ne sono una prova incontestabile. 

Classe 1993, Anouk Brouwer è nata nei Paesi Bassi e dopo anni di studi che l’hanno portata in giro per il mondo, dalla The New York Film Academy al The Amsterdam Fashion Institute & Ryerson School of Fashion, oggi vive e lavora a Tokyo. 
Le sue lauree in recitazione e in moda, unite alla costante ricerca di modi per esprimere se stessa, l’hanno portata a scattare immagini in cui la performance de corpo diventa pura arte. 

– Leggi anche: Le geometrie del corpo negli scatti di Lin Yung Cheng

Nella sua serie “Irrationality”, ispirata alla storia di die artisti che si innamorano pur parlando due lingue diverse, ritroviamo perfettamente questo utilizzo del corpo umano. I corpi di Solène e Lin si toccano, si sfiorano, si incastrano in un gioco che non ha bisogno di parole. 

Ma il lavoro di Anouk Brouwer non si esaurisce con la fotografia. Un anno fa, infatti, ha realizzato il suo primo cortometraggio, intitolato proprio “Body Language” in cui la protagonista esprime i suoi valori e le sue sensazioni solo attraverso i movimenti. 

Guardate “Body Language” qui sotto e seguite Anouk Brouwer su Instagram per non perdervi i suoi prossimi lavori!

L’importanza del corpo negli scatti di Anouk Brouwer
Photography
L’importanza del corpo negli scatti di Anouk Brouwer
L’importanza del corpo negli scatti di Anouk Brouwer
1 · 7
2 · 7
3 · 7
4 · 7
5 · 7
6 · 7
7 · 7
Humans and Landscapes, il progetto di Ekayyne fonde natura e corpo umano.

Humans and Landscapes, il progetto di Ekayyne fonde natura e corpo umano.

Giulia Guido · 2 giorni fa · Photography

L’artista, fotografo e graphic designer di Bruxelles Ekayyne utilizza il suo profilo Instagram come palcoscenico per mostrare i lavori che compongono il progetto Humans and Landscapes. Come si può immaginare dal titolo, gli artwork dell’artista fondono in maniera originale fotografie di paesaggi, da bianche ed infinite spiagge a prati fioriti, e fotografie di parti del corpo. 

Il processo di creazioni inizia con la fase di ricerca delle immagini che avviene su internet, soprattutto su Tumblr. Solo una volta terminata questa prima parte si passa all’assemblaggio delle immagini, cercando degli elementi in comune come delle linee o delle trame. 

La particolarità delle grafiche di Ekayyne è che l’unione delle due immagini non viene celata, anzi molte volte è resa ancora più palese dal contrasto tra le forme e i colori. 

In ogni caso il risultato risulta sempre sorprendente in cui le linee delle dune di sabbia diventano quelle del corpo di una donna, la pelle si trasforma in sabbia e una camicia da notte si trasforma in spumeggianti onde del mare. 

Scoprite alcuni lavori di Ekayyne nella nostra gallery. 

Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscape il progetto di Ekayyne | Collater.al
Humans and Landscapes, il progetto di Ekayyne fonde natura e corpo umano.
Photography
Humans and Landscapes, il progetto di Ekayyne fonde natura e corpo umano.
Humans and Landscapes, il progetto di Ekayyne fonde natura e corpo umano.
1 · 14
2 · 14
3 · 14
4 · 14
5 · 14
6 · 14
7 · 14
8 · 14
9 · 14
10 · 14
11 · 14
12 · 14
13 · 14
14 · 14
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 2 giorni fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle. 
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @carla_sutera_sardo, @kevin.ponzuoli, @kickxiia, @kryvoruchkoelen, @impolite___, @samros___, @_slightlyoutoffocus_, @wonmin.9, @zero.source, @romins.tears.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Le fotografie NSFW e provocanti di Ugur Kayan

Le fotografie NSFW e provocanti di Ugur Kayan

Collater.al Contributors · 2 giorni fa · Photography

Ugur Kayan è un fotografo freelance turco con base a Istanbul che realizza intensi ed esuberanti scatti NSFW. Nel suo lavoro il corpo della donna e il suo potenziale espressivo sono il focus centrale, sono soggetti e protagonisti delle fotografie.
Il suo stile e la sua estetica svelano senza imbarazzo l’aspetto sensuale dei corpi. Sono immagini conturbanti, allusive e provocanti che mettono a nudo sia l’interprete che lo spettatore.

I suoi lavori sono esuberanti, vivaci e spiazzanti, sono parte di una visione ampia e sessualizzata del mondo e sono espressione primordiale di creatività.
Ugur Kayan gioca con i riflessi, i contrasti, i colori, la seduzione del vedo-non-vedo ed esplora l’intensa contesa tra luci e ombre. Ugur è il fondatore di White Magazine, un magazine online sulla fotografia NSFW.

Guarda qui una selezione dei suoi lavori e seguilo su Instagram.

Le fotografie NSFW e provocanti di Ugur Kayan
Photography
Le fotografie NSFW e provocanti di Ugur Kayan
Le fotografie NSFW e provocanti di Ugur Kayan
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16