Art Aldo Calla, passione e speranza del “pittore ancora vivo”
Artpainting

Aldo Calla, passione e speranza del “pittore ancora vivo”

-
Collater.al Contributors

La vita per l’arte e l’arte per la vita. Aldo Calla, artista calabrese, urla, attraverso le sue opere, la totale devozione alla pittura. Si auto definisce pittore ancora vivo, esplicitando il bisogno di esistere, rifiutando invisibilità e l’anonimato che accomuna le vite degli artisti. 

La necessità di affermarsi “da vivo”, si rivela nell’essenza delle sue opere, caratterizzate dall’uso di colori brillanti e da pennellate veloci. Una tekne che esalta la radice malinconica ma vitale delle sue creazioni. 

Nei quadri più noti, Passione e Speranza, l’artista antropomorfizza i due sentimenti, anch’essi motori vitali, fino a renderli emozione pura. Il color vinaccia viene squarciato dalla figura di un occhio, elemento onnipotente delle sue opere. 

In particolare, per il quadro Speranza, il sentimento deriva dalla necessità di sapere che non fosse l’ultimo quadro che avrebbe fatto. “Speranza è il mio primo quadro su commissione dopo quindici anni di rifiuti da parte dei galleristi. – ha commentato Aldo Calla – Il mio primo quadro su richiesta mi ha travolto di felicità e speranza, la speranza che non fosse l’ultimo.

Aldo calla
Aldo calla
Aldo calla

Articolo di Ritamorena Zotti

Artpainting
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su