La fotografia di Cécile André congela il tempo e la bellezza

La fotografia di Cécile André congela il tempo e la bellezza

Giulia Guido · 1 anno fa · Photography

Cos’è la libertà? Ognuno ha la sua idea e il suo modo di esprimerla. Secondo Cécile André vuol dire esprimersi con il corpo e ce lo racconta nei suoi scatti. 

Cécile André è una fotografa francese con base a Nantes, cittadina attraversata dalla Loira situata nella parte nord-occidentale del Paese a una sessantina di chilometri dalla costa. È proprio questo luogo, con i suoi appuntamenti culturali, mostre e concerti, che ha spronato Cécile a dedicarsi alla fotografia. 

Cécile André

Attraverso scatti esclusivamente analogici, la fotografa francese ci mostra la sua idea di libertà, incarnata quasi sempre da giovani ragazze libere di mostrarsi come vogliono e di utilizzare il proprio corpo per trasmettere stati d’animo ed emozioni. 

Le fotografie di Cécile André hanno un non so che di delicato e fragile, esattamente come i fiori che spesso condividono la scena con le modelle che scatta e altre sono gli assoluti protagonisti. 

Guarda qui sotto alcuni suoi scatti e seguila su Instagram per non perderti i prossimi lavori. 

La fotografia di Cécile André congela il tempo e la bellezza
Photography
La fotografia di Cécile André congela il tempo e la bellezza
La fotografia di Cécile André congela il tempo e la bellezza
1 · 14
2 · 14
3 · 14
4 · 14
5 · 14
6 · 14
7 · 14
8 · 14
9 · 14
10 · 14
11 · 14
12 · 14
13 · 14
14 · 14
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 1 anno fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle.
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @coldsummerpics, @mariyaleksa_ph, @lidia__ci, @sara.argio89, @lunapetrullophoto, @alessandrascoppetta, @gusbo, @missun.flower, @_aboutcharlotte_, @moriccimichele.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Ritratti e intimità negli scatti di Andrea Passon

Ritratti e intimità negli scatti di Andrea Passon

Giulia Guido · 1 anno fa · Photography

Non è detto che un fotografo debba per forza focalizzarsi su un solo genere. E non è neanche detto che se si concentra su più generi non possa eccellere in tutti. È il caso di Andrea Passon, fotografo italiano con base tra Treviso e Milano. 

Infatti, la produzione artistica di Andrea Passon va dal ritratto alla fine art, dalla fotografia di moda fino alla street photography. Il fotografo riesce a dare il suo taglio personale a ogni progetto e a ogni singolo scatto. 

Spesso e volentieri Andrea Passon riesce ad arrivare dritto allo sguardo dello spettatore sia attraverso il dettaglio di un volto, lo sguardo delle modelle o il loro corpo, ma anche con gli oggetti che condividono la scena con loro, come il colore di un divano o la trama di un vetro. 

Noi abbiamo selezionato solo alcuni dei suoi scatti, ma per scoprire tutti i suoi lavori visitate il suo sito e seguitelo su Instagram. 

Andrea Passon
Andrea Passon
Andrea Passon
Andrea Passon
Andrea Passon
Andrea Passon
Andrea Passon

Ritratti e intimità negli scatti di Andrea Passon
Photography
Ritratti e intimità negli scatti di Andrea Passon
Ritratti e intimità negli scatti di Andrea Passon
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16
La realtà assurda di Cameron Burns

La realtà assurda di Cameron Burns

Chiara Sabella · 1 anno fa · Photography

Secondo gli antichi racconti celtici, siamo nella settimana dell’anno in cui il confine tra il nostro mondo e quello ultraterreno si fa così sottile da poterlo oltrepassare. Sembrano volercelo ricordare gli scatti surreali di Cameron Burns, aka Captvart, come lo trovate su Instagram. Un artista a tutto tondo, che crea storie sovrannaturali per teletrasportarci al loro interno.  

Burns si specializza in copertine di album musicali e animazioni, con alle spalle una lista di importanti collaborazioni discografiche, tra cui Juice WRLD, The Lumineers, Neon Trees, Run The Jewels e tanti altri. La sua passione per la musica sfocia presto nella fotografia, con cui il giovane artista ha continuato a sperimentare e accompagnare le band in tour. Dopo essersi messo alla prova in diversi percorsi artistici, sotto consiglio di alcuni amici, Burns si avvicina al mondo dell’arte digitale e degli NFT, con cui oggi è possibile acquistare i suoi lavori su Foundation e Knownorigin. Acronimo di Non-Fungible Token, gli NFT sono un tipo speciale di criptovaluta che si associa a un oggetto digitale unico e autentico, come un’immagine, un video, la copertina di un album o un brano musicale. Oggi vengono impiegati nella crypto art per creare proprietà digitale poiché, a differenza dei bitcoint e delle altre criptovalute, non sono gettoni intercambiabili. 

I lavori di Cameron Burns ci lasciano sospesi a mezz’aria tra un mondo reale e uno straordinario, esattamente come i soggetti delle sue fotografie. Lo sguardo dell’artista popola il paesaggio di spettri che riempiono strade, librerie, blockbuster e ci guardano immobili, come se gli intrusi fossimo noi. Un’ironia sottile e inquieta percorre tutti i suoi scatti, annulla la gravità per far lievitare gli oggetti intorno. Gli spiriti, tutti occupati nelle loro mansioni, sembrano essere catturati per sbaglio dall’obiettivo, mentre sfrecciano in bicicletta o fanno un giro sulle giostre ignari di tutto. Con toni ipersaturi Cameron Burns ci racconta storie oniriche ma intimamente reali, perché cariche delle emozioni provate dall’artista al momento della creazione. Attraverso composizioni che rappresentano la sua sfera emotiva, Burns ci fa vedere una “nuova quotidianità”, in cui la realtà è assurda perché l’assurdo diventa reale

La realtà assurda di Cameron Burns
Photography
La realtà assurda di Cameron Burns
La realtà assurda di Cameron Burns
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
I migliori close-up del 2021

I migliori close-up del 2021

Tommaso Berra · 1 anno fa · Photography

In fotografia vengono definiti close-up quegli scatti che ritraggono i soggetti con un fattore di ingrandimento inferiore o uguale a 1:1, ovvero catturando soggetti piccoli o dettagli nelle dimensioni che realmente hanno in natura. Per fattori di ingrandimento maggiori si parla di macrofotografia.
La camera messa molto vicino al soggetto o gli zoom permettono di vedere dettagli impossibili da riconoscere ad occhio nudo.

Per il terzo anno il Close-up Photographer of the Year (CUPOTY) ha premiato la migliore fotografia di questo genere, con un concorso che nel 2021 ha visto oltre 9mila immagini in gara. I fotografi, professionisti e amatoriali, provenivano da 55 Paesi e a vincere è stato il norvegese Pål Hermansen, con uno scatto di un pattern di insetti. Il concorso è organizzato in 9 categorie, divise in base ai soggetti raffigurati (creature sottomarine, farfalle e libellule, paesaggi, piante e funghi, animali, paesaggi intimi, manmade, micro e scatti di fotografi giovani).
Tra i close-up in concorso ci sono danze di ragni nel buio, risse tra rettili, spore di funghi illuminate e creature marine intente a custodire le proprie uova attaccate a un corallo.

Tutti i close-up in concorso sono visibili sul sito di CUPOTY.


I migliori close-up del 2021
Photography
I migliori close-up del 2021
I migliori close-up del 2021
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15