Art CHEKOS’ART, street art e percorsi di memoria storica
Artstreet art

CHEKOS’ART, street art e percorsi di memoria storica

-
Claudia Fuggetti
CHEKOS'ART | Collater.al

CHEKOS’ART è nato a Lecce nel 1977, all’età di tredici anni si è trasferito a Milano, città in cui è cresciuto venendo a contatto con la scena underground dei graffiti.

Non solo i suoi lavori si possono ammirare sia in Italia, che all’estero, ma bisogna aggiungere anche che CHEKOS è il fondatore di Street Art South Italy, una piattaforma globale libera di street artists che attualmente abita la 167B STREET (la 167B di Lecce, noto quartiere di case popolari), uno spazio fisico che si propone come centro espositivo in continua mutazione.

Tutte le opere proposte dall’artista aggrediscono i forti contrasti sociali e vanno a costituire dei veri e propri “percorsi di memoria storica”, attraverso gigantografie di volti-simbolo degli spazi urbani in cui opera.

Come si legge sul suo sito:

“Dalle icone popolari ai grandi maestri del passato, Chekos art lascia impronte indelebili, con l’intento non solo di riqualificare le zone grigie delle città ma per comunicare con le nuove generazioni”. 

Sicuramente i murales di Chekos non passano inosservati, ti consigliamo di seguirlo su Instagram qui.

CHEKOS'ART, street art e percorsi di memoria storica | Collater.al
CHEKOS'ART, street art e percorsi di memoria storica | Collater.al
CHEKOS'ART, street art e percorsi di memoria storica | Collater.al
CHEKOS'ART, street art e percorsi di memoria storica | Collater.al
CHEKOS'ART, street art e percorsi di memoria storica | Collater.al
CHEKOS'ART, street art e percorsi di memoria storica | Collater.al
Artstreet art
Scritto da Claudia Fuggetti
x
Ascolta su