Design City Oasis, l’edificio trasformato in una foresta tropicale verticale
Designarchitecture

City Oasis, l’edificio trasformato in una foresta tropicale verticale

-
Giulia Guido
City Oasis

Ho Chi Min è una delle città più grandi del Vietnam, leggermente più popolata della capitale Hanoi, e a causa dell’alta densità di popolazione alcune sue parti sono caratterizzate da un’urbanistica contorta, quasi claustrofobica che nel tempo ha portato a sacrificare sempre più gli spazi verdi della città.
È proprio sulla necessità di creare un angolo di relax che lo studio vietnamita K.A Studio ha basato l’intero progetto della ristrutturazione del City Oasis, un edificio situato in una delle zone più centrali. 

In principio il City Oasis era una palazzina simile a molte altre, ma con una caratteristica particolare, una facciata movimentata da una serie di balconi dalle forme sinuose e irregolari. 

Gli architetti hanno completamente ripensato l’esterno con l’obiettivo di dar vita una vera e propria oasi verde dove potersi estraniare dal contesto circostante. Questo è stato possibile eliminando tutti gli elementi esterni non strutturali, come alcune colonne presenti precedentemente, e cercando di creare degli spazi vuoti utili per riuscire a sfruttare a pieno la luce naturale. 

La stessa filosofia è stata applicata alle 27 camere all’interno dell’edificio, che vanno dai 2 ai 45 metri quadrati, dove sono stati lasciati solo gli elementi necessari e dove è stato limato al minimo il confine tra dentro e fuori. Inoltre, ogni stanza gode di una vista sulla cascata di piante che popola i terrazzi, dando la sensazione di essere letteralmente immersi nella natura. 

Fiore all’occhiello del City Oasis è l’area comune con piscina, quasi perennemente rinfrescata dall’ombra dell’edificio, dove si ha la sensazione di fare un bagno nella giungla. Scopri qui sotto tutte le foto del progetto di K.A. Studio. 

City Oasis
City Oasis
City Oasis
Designarchitecture
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su