La Grande Onda di Hokusai, il nuovo progetto LEGO di Jumpei Mitsui

La Grande Onda di Hokusai, il nuovo progetto LEGO di Jumpei Mitsui

Federica Cimorelli · 3 mesi fa · Art

La Grande Onda di Kanagawa realizzata tra il 1830 e il 1831 da Katsushika Hokusai è oggi la xilografia più conosciuta al mondo, è un simbolo celebre e un’icona della cultura di massa.
Grazie alla sua diffusa popolarità questa immagine è una grande fonte di ispirazione per molti, è un motivo di tributo, imitazione e reinterpretazione. La sua forma è stata applicata nell’arte, nella moda, nella musica, nel cinema e nei principali mezzi di comunicazione di massa. Mai però, prima di oggi, la sua immagine era mai stata utilizzata ufficialmente da LEGO.

Il progetto tridimensionale della Grande Onda, realizzato con i mattoncini LEGO, è stato concluso proprio qualche giorno fa dal giapponese Jumpei Mitsui, il più giovane dei 21 ragazzi del LEGO Certified Professional, il team di costruttori professionisti LEGO.

La sua impresa fuori dal comune ha richiesto più di 400 ore di lavoro e oltre 50.000 mattoncini bianchi e blu. La costruzione di oltre un metro e mezzo comprende la grande e tempestosa onda, il Monte Fuji e le tre imbarcazioni oshiokuri-bune, le tradizionali chiatte giapponesi per il trasporto del pesce.

Per realizzare un progetto fedele, Jumpei Mitsui ha analizzato i documenti accademici sull’argomento, ha abbozzato un modello di partenza e solo alla fine ha assemblato tutto.
La Grande Onda di Jumpei Mitsui è entrata a far parte della collezione permanente dell’Hankyu Brick Museum di Osaka, il primo spazio espositivo in Giappone di opere in LEGO.

Articolo di Federica Cimorelli

La Grande Onda di Hokusai, il nuovo progetto LEGO di Jumpei Mitsui
Art
La Grande Onda di Hokusai, il nuovo progetto LEGO di Jumpei Mitsui
La Grande Onda di Hokusai, il nuovo progetto LEGO di Jumpei Mitsui
1 · 5
2 · 5
3 · 5
4 · 5
5 · 5
La fotografia potente e seducente di Geoffrey Yahya Vargas

La fotografia potente e seducente di Geoffrey Yahya Vargas

Giulia Guido · 4 giorni fa · Photography

Scoprire un mondo fatto tanto di luci quando di ombre, è esattamente quello che ci ritroviamo a fare quando guardiamo gli scatti di Geoffrey Yahya Vargas

Geoffrey Yahya Vargas è un regista e fotografo con base a Parigi. Le immagini sono il suo mezzo di comunicazione e per realizzare i suoi lavori sperimenta con diverse tecniche, senza porsi nessun limite. 

Nel suo portfolio infatti troviamo cortometraggi più o meno concettuali e video musicali, ma ciò che ha catturato la nostra attenzione e il nostro sguardo sono i suoi scatti. Realizzati sia in digitale sia in analogico, Geoffrey Yahya Vargas crea un immaginario potente e d’impatto. 

I primi piani dei modelli che fotografa ci ipnotizzano e i loro profili, sottolineati da luci colorate sembrano sedurre lo spettatore. 

Quello fotografato da Geoffrey sembra un mondo proibito, dove tutto è focalizzato sul corpo, sui gesti, sui movimenti e sulle emozioni. Vi basterà un’occhiata veloce al suo profilo Instagram per averne la certezza. 

Leggi anche: Gli scatti intimi e personali di Nika De Carlo

La fotografia potente e seducente di Geoffrey Yahya Vargas
Photography
La fotografia potente e seducente di Geoffrey Yahya Vargas
La fotografia potente e seducente di Geoffrey Yahya Vargas
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
InstHunt Special Edition – Black & White

InstHunt Special Edition – Black & White

Giordana Bonanno · 3 giorni fa · Photography

InstHunt Special Edition è la raccolta fotografica delle vostre migliori foto, ideata per la prima volta seguendo un tema. Ogni mese avrà un titolo dedicato e sarete voi a darle vita attraverso i vostri scatti. 

Il tema del mese era “Bianco e Nero“: una fotografia priva di colori non costituisce necessariamente una perdita di informazioni. Un’immagine in bianco e nero è sorprendente, coinvolgente, mozzafiato e decisamente evocativa.

Ecco la selezione con le vostre migliori foto!

Restate connessi e continuate a seguire la nostra pagina Instagram @collateral.photo per scoprire il tema del prossimo numero InstHunt Special Edition. 

Be creative Be part of @collater.al

InstHunt Special Edition – Black & White
Photography
InstHunt Special Edition – Black & White
InstHunt Special Edition – Black & White
1 · 1
Le infinite espressioni del corpo umano negli scatti di Ophelia

Le infinite espressioni del corpo umano negli scatti di Ophelia

Federica Cimorelli · 3 giorni fa · Photography

Per alcune persona la fotografia è un hobby, per altri riesce a diventare anche una professione, ma prima di tutto è una forma di espressione e un’incredibile scoperta.
Per Feli, in arte Ophelia, la fotografia ha acquisito importanza con il tempo, da circa un anno è diventata parte della sua quotidianità, ma per molto è stata semplicemente una forma d’arte seducente e affascinante

Ophelia ha 25 anni, vive in Germania, ad Amburgo, e mentre studia per diventare psicoterapeuta gioca con la fotografia analogica e realizza degli intriganti ritratti fotografici. 

Il suo stile fotografico è intimo, poetico e accogliente, mette il corpo umano al centro del discorso e si serve di un’estetica essenziale per raccontare la purezza delle emozioni umane. I protagonisti delle sue fotografie comunicano attraverso il corpo, gli sguardi e le espressioni ed esprimono sentimenti opposti e complementari.

– Leggi anche: La fotografia analogica di Aurelie Lagoutte

Per Ophelia i corpi offrono infinite prospettive, variazioni e possibilità di astrazione. Ritrarli in una fotografia significa sottolinearne l’importanza e rispecchiarne la bellezza e particolarità. 

Guarda qui una selezione dei suoi scatti e seguila su Instagram per scoprire tutti i suoi lavori.

Le infinite espressioni del corpo umano negli scatti di Ophelia
Photography
Le infinite espressioni del corpo umano negli scatti di Ophelia
Le infinite espressioni del corpo umano negli scatti di Ophelia
1 · 14
2 · 14
3 · 14
4 · 14
5 · 14
6 · 14
7 · 14
8 · 14
9 · 14
10 · 14
11 · 14
12 · 14
13 · 14
14 · 14
Alla scoperta dei ritratti surreali di Erika Zolli

Alla scoperta dei ritratti surreali di Erika Zolli

Giulia Guido · 5 giorni fa · Photography

Autoritratti dalle atmosfere surreali, che raccontano storie e ci trasportano in mondi fatti di fiori, di colori e soprattutto di sguardi. Sono quelli di Erika Zolli, fotografa specializzata in fine art e fotografia creativa. 

Da sempre, attraverso le sue fotografie, Erika Zolli ci accompagna alla scoperta di mondi diversi dal nostro, lontani dalla realtà quotidiana, spingendoci a riflettere su noi stessi. Ma oltre a fotografare gli altri, Erika è una specialista dell’arte dell’autoritratto. In particolar modo, i suoi sono caratterizzati da un non so che di onirico: il suo corpo diventa quasi un oggetto di scena, che dialoga con gli altri elementi, creando un equilibrio impossibile. Guardando i suoi scatti vi verrà naturale trattenere il fiato, respirare il più delicatamente possibile. Non vorrete mica rovinare quella composizione floreale, o soffiare via quella nuvola che le avvolge il volto. 

Ma oltre a farci sognare con i suoi autoritratti, Erika Zolli svela alcune delle sue tecniche attraverso workshop che tiene sia in Italia sia in Spagna. 

COSA:
Workshop “L’Arte dell’autoritratto” con Erika Zolli
QUANDO:
24 APR
DOVE:
Villa Voliera Reale – Via Pacit, 30, 21020 Ternate, Varese

Il prossimo in programma si terrà il 24 aprile nella bellissima cornice offerta dalla Villa Voliera Reale a Ternate (Varese). Qui, tra le sale interne e il parco, i partecipanti al worshop potranno trascorrere un’intera giornata a sperimentare e scattare, con l’obiettivo di realizzare l’autoritratto perfetto, proprio come quelli di Erika. 

“L’autoritratto è quindi un vero e proprio dialogo profondo con se stessi, guidato dall’intuizione di chi scatta. In questo workshop verranno mostrati i passi fondamentali per progettare e creare immagini significative con un forte impatto visivo.”

Le iscrizioni per il workshop sono ancora aperte, andate sul sito di Erika Zolli per conoscere tutte le informazioni e per iscrivervi! 

Erika Zolli
Erika Zolli
Erika Zolli
Erika Zolli
Alla scoperta dei ritratti surreali di Erika Zolli
Photography
Alla scoperta dei ritratti surreali di Erika Zolli
Alla scoperta dei ritratti surreali di Erika Zolli
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8