HaiQ – Unlock your creativity

avatar
10 Marzo 2014

App mobile che scarichi gratuitamente e poi decidi se loggarti o meno su Instagram. Se ti logghi pescherà una serie di foto di persone che segui vicino a te così da creare un moderno haiku: due immagini glissoriflesse e un testo d'ispirazione.

Le app che mi piacciono di più sono quelle inutili, che quando non hai bisogno di nulla le apri e puoi perderti dentro: che sia per un minuto o due o per quanto vuoi tu. Ecco, HaiQ è un’app di quelle che mi piacciono. Serve a poco di concreto a molto di astratto. Serve, dicono loro, a dare ispirazione ai creativi.

Funziona così: la scarichi gratuitamente (al momento solo per IOS, ma arriverà anche su Android) e poi decidi se loggarti o meno su Instagram. Se ti logghi pescherà una serie di foto di persone che segui vicino a te così da creare un moderno haiku: due immagini glissoriflesse e un testo d’ispirazione. Ok, onestamente non penso che “un creativo” apra HaiQtrovi una idea vincente o una particolare ispirazione, penso però che, come con un caleidoscopio o un cubo di Rubik, HaiQ abbia la possibilità di farti staccare la spina, pensare ad altro e magari attivare qualcosa nel cervello che ti tornerà utile non subito ma in un secondo momento.

Il tentativo è di fare un qualcosa che possa unire la serendipità (what?) alla tecnologia. L’app è migliorabile e sono certo i margini per inventarsi un bel tot di robe sono abbastanza ampi: quindi un bel “big up” ad Alquimia WRG  che ha sviluppato l’app e che la renderà sicuramente ancora più “inutile” in un prossimo futuro.

HaiQ - L'app che ispira i creativi

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share