Design Harry, lo sgabello ispirato all’estetica giapponese
Designproduct design

Harry, lo sgabello ispirato all’estetica giapponese

Collater.al Contributors

Massproduction è uno studio di designer svedese che nel 2009 ha preso una decisione drastica: slegarsi dalle dinamiche pressante delle pubbliche relazioni nel design e fondare una realtà che si concentra sulla relazione fra oggetto e contesto. Per mettere in pratica questa visione hanno deciso di impugnare tutto il processo produttivo: dalla produzione fino al marketing. Oggi, in occasione del debutto della colorway rossa di Harry, vogliamo raccontare l’ispirazione dietro a uno dei pezzi più interessanti realizzati da Massproductions.

harry massproduction

Riconoscete qualcosa nelle fattezze di Harry, lo sgabello di Massproduction? Ci sono due elementi legati all’immaginario giapponese: le tecniche tradizionali di giunzione nipponiche e la struttura del Torii – il portale d’accesso ai santuari shintoisti. «Volevo creare qualcosa in legno laminato, utilizzando forme molto semplici per rendere tridimensionale qualcosa di piuttosto bidimensionale. Ma stavo avendo difficoltà a capire come unire la seduta e la base, perché le laminazioni sono abbastanza sottili, il che rende difficile l’uso di colla o viti. Alla fine, ho semplicemente usato cunei di legno per tenerli insieme, conferendo al pezzo una piacevole sensazione tattile» ci racconta Chris Martin, Designer-In-Chief da Massproductions.

Guardando Harry, sono due gli elementi laminati tenuti insieme da due solidi cuni di legno. Il risultato è uno sgabello semplice e funzionale che fornisce la versatilità necessaria per utilizzi diversi. Non solo sgabello ma anche poggiapiedi e tavolino laterale, l’ideale per chi vive gli spazi senza etichette e in modo un pò confusionario.

Designproduct design
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su