JNBY

JNBY

Collater.al Contributors · 10 anni fa · Style

La Milano Fashion Week (di cui vi abbiamo già sintetizzato il nostro pensiero qui) non è solo il momento in cui, accesi i riflettori, le grande griffe presentano in passerella le loro collezioni pompose fatte di vestiti che probabilmente mai nessuno, o soli in pochi, vestiranno. Volutamente ai margini del fashion system tutta una serie di realtà, spesso molto più interessanti, presentano le proprie collezioni attraverso incontri diretti con chi queste collezioni le pensa e poi le realizza.

JNBY - Brand minimalista ed elegante della cinese Lin Li

Così ho incontrato Lin Li fondatrice del marchio JNBY che sta per Just Naturally Be Yourself, brand che dalle nostre parti è praticamente sconosciuto perché, nato nel 1994, ha messo le radici soprattutto nel continente asiatico con delle apparizioni in occidente, vedi ad esempio il negozio di New York o Vancouver.

Con i modi tipici d’oriente, con l’imbarazzo di comunicare in una lingua non propria, con il garbo di chi non vuole convincerti di nulla, ma vuole solo raccontarti “una storia” ho avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Lin Li, per cercare di capire di più il suo percorso e per scoprire l’importanza del “viaggio” per una stilista di moda che ha nel suo passato un vissuto di studio e lavoro non legato alla moda, ma alla chimica. Fino al 1994 questo infatti è stato il suo mondo, poi il cambiamento. Senza mai aver studiato moda ha deciso di buttarsi “anima e corpo” nella moda.

Così ha iniziato a viaggiare: praticamente ogni 4 mesi negli ultimi 15 anni è stata in viaggio. E attorno al viaggio ruota il lookbook che presenta la collezione donna primavera-estate 2013 presentata a Milano. Realizzato dall’artista Amira Fritz il progetto ha preso vita da Shanghai a Parigi. Un viaggio lungo senza mai prendere l’aereo: solo macchina, autobus, treno e talvolta anche a piedi. Il risultato sono immagini immerse in luoghi non turistici, spazi nudi e crudi, onirici, decontestualizzati da simboli e segni riconoscibili.

Così la collezione donna presentata a Milano: anonima, non riconoscibile, sembra “non essere” e invece “è”, tantissimo. Tessuti morbidi, linee sicure, modi pacati che prendono forma nei corpi di chi li indossa. Una delicatezza visiva dovuta a zero eccessi. Niente abbondanze. Tonalità cromatiche che variano senza voli pindarici, come piccoli pattern sonori all’interno di loop che progrediscono in unità minime. Sullo sfondo il post industriale che ritorna come eco dal suo passato “chimico”.

Minimo comune denominatore l’asciutto minimale che nel nostro immaginario collettivo sprofonda le mani in oriente trovando qui una dimora da indossare, per essere naturalmente se stessi.

JNBY - Brand minimalista ed elegante della cinese Lin Li
JNBY - Brand minimalista ed elegante della cinese Lin Li
JNBY - Brand minimalista ed elegante della cinese Lin Li

JNBY

JNBY
Style
JNBY
JNBY
1 · 5
2 · 5
3 · 5
4 · 5
5 · 5
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza

Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza

Claudia Fuggetti · 1 settimana fa · Photography

Martina Matencio è una fotografa con base a Barcellona che si è fatta conoscere tramite il suo account Instagram di grande successo chiamato lalovenenoso, che conta più di 223K followers.

Sin dall’età di sedici anni, Martina si è interessata alle immagini diventando una fotografa molto popolare anche per via della sua passione per la moda che l’ha portata a creare la sua linea di abbigliamento Luna de Marte.

Nelle sue immagini i soggetti principali sono donne belle, eteree, fragili e sensuali che vengono ritratte sempre con una palette di toni prevalentemente neutri che esaltano l’illuminazione della luce naturale.

Un focus particolare è quello che l’artista pone sugli occhi delle protagoniste, spesso esaltati da fasci di luce che ne evidenziano i colori e l’espressività dei volti; queste donne un po’ malinconiche hanno fatto della loro debolezza il loro punto di forza.

Martina Matencio, aka lalovenenoso, fotografa spagnola | Collater.al
Martina Matencio, aka lalovenenoso, fotografa spagnola | Collater.al
Martina Matencio, aka lalovenenoso, fotografa spagnola | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza | Collater.al

Uno scatto di Martina Matencio sarà in mostra a Collater.al Photography 2022.

Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza
Photography
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza
Martina Matencio, storie di fragilità e bellezza
1 · 23
2 · 23
3 · 23
4 · 23
5 · 23
6 · 23
7 · 23
8 · 23
9 · 23
10 · 23
11 · 23
12 · 23
13 · 23
14 · 23
15 · 23
16 · 23
17 · 23
18 · 23
19 · 23
20 · 23
21 · 23
22 · 23
23 · 23
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Tommaso Berra · 1 settimana fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle.
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @eli_rmn, @erre62, @sara_gram._, @saraperacchia, @defalcotina, @giulia.pissagroia, @teresa_scafa, @izya777, @marco.pasini.photo, @marcocarta87.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Tatiana Cardellicchio ferma il moto della natura

Tatiana Cardellicchio ferma il moto della natura

Tommaso Berra · 1 settimana fa · Photography

La fotografia, quando vuole trasmettere emozioni universali, ha più forza quando è condivisa con altre persone fin dalle sue prime fasi. Tatiana Cardellicchio deve molto all’incontro e alla collaborazione con altri creativi, che l’hanno ispirata, rafforzando un’idea di arte già chiara che si valorizza se vista nel suo insieme e non come singoli scatti.
C’è spesso una figura umana nelle foto di Tatiana Cardellicchio, isolata nel mondo in momento di pausa, in cui sembra sia stato interrotto il moto perpetuo della vita a favore di un rapporto più meditativo con la natura e con gli elementi che la compongono.

Il mare diventa una sorta di acqua battesimale, i fili d’erba del prato invece la superficie perfetta nella quale abbandonare il corpo, spesso di una giovane donna, che non impone la sua sagoma nel paesaggio ma si adatta alle rocce o allo sgabello lasciato in un angolo della stanza.
Con una carriera come photo retoucher e photo editing, gli scatti sul profilo Instagram della fotografa mostrano uno sguardo più intimo in cui esaltare la plasticità del corpo è una missione, così come quella di confondere i bordi tra figura umana e natura, in un gioco di partecipazione al ciclo naturale di cui è facile voler far parte.

Tatiana Cardellicchio | Collater.al
Tatiana Cardellicchio | Collater.al
Tatiana Cardellicchio | Collater.al
Tatiana Cardellicchio | Collater.al
Tatiana Cardellicchio | Collater.al
Tatiana Cardellicchio | Collater.al

Uno scatto di Tatiana Cardellicchio sarà in mostra a Collater.al Photography 2022.

Tatiana Cardellicchio ferma il moto della natura
Photography
Tatiana Cardellicchio ferma il moto della natura
Tatiana Cardellicchio ferma il moto della natura
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Corpi in libertà nelle foto di Lisa Strautmann

Corpi in libertà nelle foto di Lisa Strautmann

Giulia Guido · 2 settimane fa · Photography

L’equilibrio tra la figura umana e il paesaggio è la chiave degli scatti di Lisa Strautmann. Classe 1988, Lisa Strautmann è una fotografa tedesca che ha avuto un percorso diverso da quello di molti suoi colleghi. Infatti ha conseguito ben due lauree, nessuna delle quali in materia artistica o fotografica: la prima in educazione fisica e la seconda in psicologia. 

Il suo percorso di studi, però, l’ha portata ad avere l’approccio che oggi ha con il mezzo fotografico e con i soggetti che scatta. Vediamo quasi sempre una o più figure al centro della composizione, nude, in pose innaturali e artificiose. Tutto intorno i colori della natura, dal verde brillante dell’erba all’azzurro limpido del cielo. 

Con queste immagini, Lisa riesce a fondere il suo essere una donna adulta e femminista con un profondo amore per la natura e il legame che l’uomo può instaurare con essa. 

Scopri altri lavori di Lisa Strautmann sul suo sito e sul suo profilo Instagram

Lisa Strautmann
Lisa Strautmann
Lisa Strautmann
Lisa Strautmann
Lisa Strautmann
Lisa Strautmann
Lisa Strautmann
Corpi in libertà nelle foto di Lisa Strautmann
Photography
Corpi in libertà nelle foto di Lisa Strautmann
Corpi in libertà nelle foto di Lisa Strautmann
1 · 13
2 · 13
3 · 13
4 · 13
5 · 13
6 · 13
7 · 13
8 · 13
9 · 13
10 · 13
11 · 13
12 · 13
13 · 13