Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa

avatar
24 Luglio 2017

A pochi passi dal centro di Anversa si trova Kanaal, una piccola città in mezzo alla campagna concepita come uno spazio polifunzionale e artistico.

Prima di andare ad Anversa ho chiesto consigli ad amici che l’avevano da poco visitata.
Emanuela e Sibilla entusiaste, in coro, mi hanno detto solo una parola: Kanaal.
Hanno visitato solo la galleria d’arte, il resto era chiuso.

Ho chiesto aiuto a Visit Antwerp per sapere come raggiungere questo luogo, che ancora non sapevo fosse così misterioso.
Se dici Kanaal, anche in città, non tutti sanno cosa sia.

Google non mi aiuta nelle mie ricerche e quindi una volta in Belgio, decido di andare a scoprire di persona questo luogo all’apparenza impenetrabile a 20 minuti dal centro della città.
La parola magica da pronunciare è Axel Vervoordt.

Anversa con il sole è stupenda, e per arrivare si passa dalla campagna Belga. Appena arriviamo iniziamo a girovagare tra gli edifici, effettivamente “concepiti come una piccola città in mezzo alla campagna” come si legge sul sito.

Scopriamo un cantiere, una tavola pronta per essere allestita per un pranzo, una chiesa abbandonata, un panificio. Decidiamo di entrare e chiedere informazioni. A breve apriranno anche un ristorante. A pochi passi un supermercato solo con prodotti di alta qualità.

Kanaal è un’ex area industriale, prima sede di una fabbrica di gin.
Axel Vervoordt ha deciso di ristrutturarla e farne un complesso polifunzionale, ma al posto della palestra condominiale c’è una galleria d’arte. Proviamo così a cercare di capire dove sia questa galleria. Vedo due torri e mi intrufolo. Solo nomi di artisti su porte chiuse e nessun’altra spiegazione.

Esco fuori per chiamare Nadia, la mia compagna di avventura. Quando rientriamo le porte sono magicamente aperte. Ogni sala è dedicata all’opera di un artista. Marina Abramovic, Takis. Nascosta in un angolo un’opera di Otto Boll.

Ma non sono soddisfatta. So che da qualche parte nascosto c’è altro: ci sono appartamenti, c’è uno showroom, c’è sicuramente un’altra parte di questa bizzarra galleria d’arte.

Finalmente troviamo qualcuno disposto ad aiutarci. Ci apre la porta di quello che fino a pochi minuti prima sembrava solo una struttura grigia circondata da acqua. “At the edge of the world” di Anish Kapoor è nascosta lì dentro. A pochi passi in un edificio buio ancora in ristrutturazione una mostra interamente dedicata a Michel Mouffe.

Axel Vervoordt è la classica persona che non ama etichette. Negli anni ’60 inizia ad acquistare pezzi unici per poi rivenderli. A 21 anni acquista un Magritte per $2,400 e lo rivende a $47,600. Con il passare degli anni il suo orizzonte si sposta verso l’interior design ma sempre con un comune denominatore: pezzi unici.

Lo showroom è la parte più intima di Kanaal, quella in cui la sua anima da interior designer prende forma. Adesso, circa 12 persone in tutto il mondo selezionano i pezzi esposti. Pezzi d’arte, sicuramente non accessibili ai più. Più che uno showroom anche questo una galleria d’arte per gli amanti del modernariato e del design.

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Kanaal, un universo incantato a pochi passi da Anversa | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share