I luoghi ameni nelle fotografie di Linda Westin

I luoghi ameni nelle fotografie di Linda Westin

Claudia Fuggetti · 2 mesi fa · Photography

La storia della fotografa di Stoccolma Linda Westin ricorda un po’ quella di un altro artista, ovvero Al Mefer; infatti entrambi hanno in comune la stessa resa dei colori e, soprattutto, la neuroscienza.

Dopo aver lasciato la fotografia, Linda ha conseguito il dottorato di ricerca in neuroscienze con un focus in microscopia in fluorescenza a super risoluzione.

Come spesso accade, una passione trova sempre la maniera giusta di tornare a galla quando si rivela un bisogno autentico: il caso vuole che Linda sia riuscita a trovare la maniera di fondere le sue più grandi passioni all’interno della cultura visiva, realizzando immagini poetiche e dal mood alieno di luoghi ameni.

Ed ecco che tra le tenebre si stagliano prepotentemente rami, cactus, cieli stellati e visioni notturne che hanno catturato l’attenzione di una grande quantità di followers su Instagram, pronti a partire per un viaggio psichedelico.

I luoghi ameni nelle fotografie di Linda Westin
Photography
I luoghi ameni nelle fotografie di Linda Westin
I luoghi ameni nelle fotografie di Linda Westin
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 2 mesi fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle. 

Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @marta_ruggi11, @verdiana_ranieri, @giorgia_congia_foto, @la_gigghy, @_lajuls, @augustinegirbalazparreen, @gegelecca, @francescapartisan, @laurapasini3.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
Laundry Art, il poetico progetto di Ho Wing Ka Jimmi

Laundry Art, il poetico progetto di Ho Wing Ka Jimmi

Claudia Fuggetti · 1 mese fa · Photography

Fare il bucato non è semplicemente un atto monotono che fa parte della routine quotidiana, ma diventa lo specchio di usi e costumi di una determinata cultura; deve aver pensato questo l’artista Ho Wing Ka Jimmi mentre realizzava il suo progetto fotografico Laundry Art.

Le opere di Ho esplorano temi come l’architettura del paesaggio, la società e il comportamento dell’essere umano. Hong Kong è la quarta città più popolata del pianeta ed è per questo che possiede un gran numero di grattacieli, ma in questo caso l’artista ha scelto di volgere lo sguardo verso il basso.

Dopo alcuni tentativi, Ho ha focalizzato la sua ricerca su uno dei gesti più comuni della quotidianità, trasformandolo in un modo per rappresentare il singolare scenario di Hong Kong. L’ordine, la sequenza dei vestiti e la grande cura dei dettagli fanno percepire la presenza dell’uomo, senza rivelarla mai completamente.

Il risultato lo vedete qui sotto.

Laundry Art, il poetico progetto di Ho Wing Ka Jimmi
Photography
Laundry Art, il poetico progetto di Ho Wing Ka Jimmi
Laundry Art, il poetico progetto di Ho Wing Ka Jimmi
1 · 20
2 · 20
3 · 20
4 · 20
5 · 20
6 · 20
7 · 20
8 · 20
9 · 20
10 · 20
11 · 20
12 · 20
13 · 20
14 · 20
15 · 20
16 · 20
17 · 20
18 · 20
19 · 20
20 · 20
Berlin, il progetto fotografico ricamato di Diane Meyer

Berlin, il progetto fotografico ricamato di Diane Meyer

Anna Cardaci · 1 mese fa · Photography

La fotografa Diane Meyer ha passato gli ultimi anni a meditare sul Muro di Berlino e sulle divisioni fisiche e visive tra le culture e le persone. Da ciò è nata l’idea di realizzare Berlin, un progetto fotografico in cui l’artista ricama con ago e filo punti meticolosi che ricoprono pedoni, muri e foreste. Ogni area ricamata rappresenta il vecchio muro, che avrebbe tagliato o bloccato le vedute catturate nelle fotografie di Meyer.

Il progetto nasce per combinare un processo analogico tradizionale con il linguaggio visivo dell’immagine digitale. Diane Meyer ha cercato di evocare come questo continui a essere una presenza ancora oggi molto sentita nella città tedesca, nonostante questo sia stato abbattuto 30 anni fa.

Reinserendo il muro di Berlino attraverso il ricamo, si vede una visione pixelata di ciò che si trova dietro, creando l’effetto di una traccia quasi fantasma nel paesaggio. I materiali utilizzati dall’artista si sono evoluti nel tempo, passando dalla fotografia diretta ad approcci più multimediali.
Il suo lavoro è stato a lungo definito da esplorazioni sulle qualità fisiche, sociali e psicologiche che caratterizzano il luogo. Le immagini del progetto Berlin sono state scattate nel centro della città e nei sobborghi dove Diane ha letteralmente seguito il vecchio percorso del muro fino ad arrivare alla periferia della città.

Grazie al ricamo ciò appare come una traccia traslucida nel paesaggio di qualcosa che non esiste più, ma è un peso sulla storia e sulla memoria.  Per il trentesimo anniversario della caduta del muro, la mostra sarà aperta al pubblico fino al 10 gennaio 2020 alla Klompching Gallery di Brooklyn, a New York.

Berlin, il progetto fotografico ricamato di Diane Meyer
Photography
Berlin, il progetto fotografico ricamato di Diane Meyer
Berlin, il progetto fotografico ricamato di Diane Meyer
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10
La sensualità delle donne ritratte da Sofiia Lupul

La sensualità delle donne ritratte da Sofiia Lupul

Claudia Fuggetti · 1 mese fa · Photography

La bellezza delle donne immortalate dalla fotografa ucraina Sofiia Lupul è caratterizzata da un forte gusto per i dettagli e per le sfumature. Uno dei punti di forza delle sue immagini è l’enfasi sullo sguardo, languido e sensuale; attira lo spettatore, che ne è incantato. Non mancano le scene prettamente dedicate al corpo femminile, celebrato nella sua sinuosa armonia di forme.

Le tonalità calde del rosso e dell’arancione contribuiscono a trasmettere un senso di intimità e delicatezza, che viene evidenziata dai dettagli, quali, ad esempio, il merletto di uno slip, la luce che accarezza il corpo, una rosa tenuta in mano.

Segui Sofiia su Instagram e dai un’occhiata alla nostra gallery qui sotto:

La sensualità delle donne ritratte da Sofiia Lupul
Photography
La sensualità delle donne ritratte da Sofiia Lupul
La sensualità delle donne ritratte da Sofiia Lupul
1 · 13
2 · 13
3 · 13
4 · 13
5 · 13
6 · 13
7 · 13
8 · 13
9 · 13
10 · 13
11 · 13
12 · 13
13 · 13