I due murales di Ampparito per lo Street Prints in Nuova Zelanda

avatar
13 febbraio 2018

Ampparito è uno street artist spagnolo che si serve di oggetti semplici per esplorare i confini tra realismo e astrazione.

Ampparito è un giovane street artist spagnolo che recentemente è volato in Nuova Zelanda per partecipare allo Street Prints, festival per il quale, seguendo i temi dati dagli organizzatori, ha dato vita a due murales differenti.

Per il primo tema, it’s the people, it’s the people, it’s the people”, ha voluto rappresentare 3 bicchieri di plastica, uno per ogni bicchiere d’acqua che ha bevuto durante il suo lungo viaggio dalla Spagna alla Nuova Zelanda, riempiti al 65% ossia la percentuale esatta di acqua presente all’interno del nostro corpo.

Per il secondo tema, “care for the people”, si è recato a Christchurch, la città neozelandese che nel 2011 venne colpita da un terremoto che ne distrusse una gran parte, lasciando ferite aperte nell’intera popolazione.
La sua idea, ispirata ai grandi spazi rimasti vuoti e distrutti, è stata quella di creare un immenso cuscino che poggia su una parete a cui manca a un pezzo.
Le grinze simboleggiano le sofferenze vissute e l’obbligo di doversi piegare a qualcosa di molto più forte di tutto ciò che possiamo controllare.

Il suo stile si serve di oggetti semplici che lo aiutano ad esplorare i confini tra realismo e astrazione cambiando punti di vista, distanze e dimensioni.

I due murales di Ampparito per lo Street Prints in Nuova Zelanda | Collater.al 2 I due murales di Ampparito per lo Street Prints in Nuova Zelanda | Collater.al 1 I due murales di Ampparito per lo Street Prints in Nuova Zelanda | Collater.al 4 I due murales di Ampparito per lo Street Prints in Nuova Zelanda | Collater.al 3 I due murales di Ampparito per lo Street Prints in Nuova Zelanda | Collater.al 6 I due murales di Ampparito per lo Street Prints in Nuova Zelanda | Collater.al 5

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share