Museums League, le sciarpe dedicate ai musei di Maurizio Cattelan

avatar
29 novembre 2017

Museums League è il primo capitolo del nuovo progetto nato dalla collaborazione fra Maurizio Cattelan e Seletti Made in Catteland.

Non esiste tifoseria che non abbia una sua sciarpa da indossare durante una partita.
Anzi, da quando il fashion designer e fotografo russo Gosha Rubchinskiy le ha portate alla ribalta, non esiste più nulla che non abbia una sciarpa dedicata.

Per questo motivo, ma anche per promuovere l’idea di museo come momento di incontro e condivisione, alla stregue di una partita calcistica, l’artista Maurizio Cattelan in collaborazione con il brand Seletti ha lanciato la collezione di sciarpe Museums League, parte del più ampio progetto Made in Catteland.
Dal Moma, alla Fondation Beyeler di Basilea fino alla Marian Goodman Gallery, gli appassionati potranno acquistare la loro sciarpa, a prezzi democratici, sui siti ma soprattutto negli shop dei Musei.

L’idea alla base del progetto si basa sul principio di “Everyone can be a collector”, per parafrasare la nota dichiarazione del pittore e scultore Joseph Beuys, “Everyone can be an artist”, ossia che l’arte, come tutto il resto, non può evadere le regole del mercato anche se la sua riproduzione si basa su piccoli numeri.

Museums League, le sciarpe dedicate ai musei di Maurizio Cattelan | Collater.al 1 Museums League, le sciarpe dedicate ai musei di Maurizio Cattelan | Collater.al 2 Museums League, le sciarpe dedicate ai musei di Maurizio Cattelan | Collater.al 3 Museums League, le sciarpe dedicate ai musei di Maurizio Cattelan | Collater.al 4

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share