Narcissus Garden, arriva a New York una delle installazioni storiche di Yayoi Kusama

Narcissus Garden, arriva a New York una delle installazioni storiche di Yayoi Kusama

Giulia Ficicchia · 2 anni fa · Art

Venezia, 1966. Durante la 33esima edizione della Biennale c’è anche Yayoi Kusama con un’installazione – Narcissus Garden – parte di una performance non ufficiale: in un mare di sfere di plastica riflettenti, l’artista stava in piedi, in mezzo, con un cartello che metteva in vendita il narcisismo del visitatore. Chi difatti non riusciva proprio a staccarsi dalla propria immagine riflessa, poteva acquistare le sfere per 2 dollari l’una.

Tornando ai giorni nostri, quella stessa installazione è oggi arrivata a New York, precisamente nel garage di un vecchio treno a Fort Tilden, dove rimarrà fino al 3 Settembre in occasione del Rockaway! 2018 free public art festival. La Kusama in piedi con un cartello per ovvi motivi non c’è, anche se forse oggi – più di allora – il messaggio che l’opera d’arte vuole mandare è ancora più lampante: mai nella storia è stato così importante il nostro ego da sfoderare prima sui social e poi nella vita vera. Aiuta sicuramente il fatto che le 1500 sfere non siano più di plastica ma di metallo e che sulla loro superficie lo spettatore non solo vede riflessa la sua ricercata bellezza, ma anche i graffiti e l’ambiente in cui l’installazione si trova e che porta in maniera evidente i danni dell’uragano Sandy del 2012.

Dunque se siete a New York e un selfie nella Grande Mela non è abbastanza, una delle creazioni di Yayoi Kusama è ben felice di essere vissuta e anche instagrammata.

Narcissus Garden, arriva a New York una delle installazioni storiche di Yayoi Kusama | Collater.al 8

Narcissus Garden, arriva a New York una delle installazioni storiche di Yayoi Kusama
Art
Narcissus Garden, arriva a New York una delle installazioni storiche di Yayoi Kusama
Narcissus Garden, arriva a New York una delle installazioni storiche di Yayoi Kusama
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
La cruda realtà delle immagini di Stuart McReath

La cruda realtà delle immagini di Stuart McReath

Giulia Guido · 2 anni fa · Art

È la realtà la prima fonte d’ispirazione di Stuart McReath, pluripremiato illustratore internazionale.

I suoi lavori sono illustrazioni concettuali stimolanti che hanno l’obiettivo sia di sottolineare aspetti inquietanti legati a questioni ed eventi sociali o politici sia di invitare alla riflessione e al dibattito. Oltre a una tavolozza di colori ben consolidata, nelle sue creazioni è la luce a giocare un gioco importante, mettendo l’accento su alcuni elementi e nascondendone degli altri.  Inoltre, sperimentando una varietà di tecniche di stampa serigrafica, Stuart McReath ci porta in una società di ingiustizie, corruzione e criminalità armata, collegando le cause e gli effetti con dei potenti e originali effetti visivi.

Puoi vedere altri lavori di Stuart su Behance.

Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al Stuart McReath | Collater.al

La cruda realtà delle immagini di Stuart McReath
Art
La cruda realtà delle immagini di Stuart McReath
La cruda realtà delle immagini di Stuart McReath
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Checking_invoices, il misterioso duo di Instagram che racconta una moda più divertente

Checking_invoices, il misterioso duo di Instagram che racconta una moda più divertente

Giulia Ficicchia · 2 anni fa · Art, Style

Che in certe cose bisogna metterci la faccia per ottenere maggior successo non è poi così scontato, il mistero è sempre piaciuto e piace anche nel 2018.

Prendete l’account Instagram @checking_invoices: due donne dall’identità sconosciuta arrivano dalla Grecia in Italia, precisamente a Milano dove pare abbiano la loro base, una è una stylist, l’altra una videomaker e set designer, che per i contenuti del profilo si inventa anche fotografa, e danno vita nel 2016 ad un’ode tutta particolare alla moda con 35mila followers al momento, dove modelli e modelle non sono mai svelati, bensì resi irriconoscibili da tute coloratissime che diventano spesso uno dei pezzi forti dell’outfit. Emilio Pucci, Balenciaga, Vetements, Valentino, voi nominatene qualcuno e sarà certamente stato indossato in uno dei loro scatti ambientati su scale mobili, strade, piazze, supermercati e così via, con una certa sorpresa dei passanti, abituati ad altro genere di shooting. Che ci sia voglia di prendere in giro e rendere più divertente la classica visione della moda non si capisce solo da quello, il nome dell’account infatti è riferito alla noiosa attività ricorrente a cui le stylist solitamente si devono sottoporre, quella di controllare le fatture dei capi richiesti.

Una cosa è certa, la creatività sta bene con tutto.

Checking_invoices, il misterioso duo di Instagram che racconta una moda più divertente
Art
Checking_invoices, il misterioso duo di Instagram che racconta una moda più divertente
Checking_invoices, il misterioso duo di Instagram che racconta una moda più divertente
1 · 1
L’incredibile installazione di Quintessenz sull’isola di Paxos

L’incredibile installazione di Quintessenz sull’isola di Paxos

Claudia Fuggetti · 2 anni fa · Art

Quintessenz è un duo di artisti di Hannover e Berlino che ha recentemente realizzato un’installazione su larga scala per il Paxos Contemporary Art Project sull’isola di Paxos nel mare Adriatico. Le radici artistiche di Thomas Granseuer e Tomislav Topic, i due componenti di Quintessenz, spaziano dalla street art, all’installazione e alla ricerca nel campo delle immagini digitali: il tutto viene arricchito da elementi estetici trovati sul posto.

Nella loro recente installazione Flickering Lights, che è stata creata in occasione della Fashion Week di Berlino nel gennaio 2018, in  Pardis Perdus installata a Les Baux-de-Provence, nel 2017 e nel loro ultimo pezzo a Paxos, gli artistici avvalgono dell’utilizzo di tessuti colorati o verniciati a spruzzo, che dispongono in scala cromatica. L’intento del duo è di sfidare la percezione visiva dello spettatore riguardo l’opera ed il suo rapporto con il mondo analogico e digitale.

Le immagini della loro installazione stanno diventando virali per via dell’incredibile effetto ottico tridimensionale, il resto ve lo raccontiamo nel video qui sotto.

L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 1 L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 2 L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 3 L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 4 stallazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 5 L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 7 L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 8 L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 9 L' incredibile installazione di Quintessenz sull'isola di Paxos | Collater.al 10

L’incredibile installazione di Quintessenz sull’isola di Paxos
Art
L’incredibile installazione di Quintessenz sull’isola di Paxos
L’incredibile installazione di Quintessenz sull’isola di Paxos
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10
Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério

Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério

Claudia Fuggetti · 2 anni fa · Art

Fitacola è un progetto di art collage iniziato nel 2005 dai partners, nell’arte e nella vita, Graça e Carlos Quitério. Il duo ha sede a Caldas da Rainha, nel Portogallo centro-occidentale e realizza originali creazioni: da illustrazioni e ritagli di carta a progetti di collage digitali animati.

“We love playing with all the resources and information [to] make some sort of aesthetic sense out of these random pieces of paper”

La traduzione di Fitacola è “nastro adesivo” in portoghese e sta ad indicare la vera e propria opera di collage effettuata dai due artisti, che riguarda le vecchie riviste trovate nei mercatini delle pulci di fine settimana o nelle librerie di seconda mano: questi frammenti vengono stratificati ed incollati assieme ad immagini strappate a vari ritagli di carta colorata.

Dalla distruzione del caos, nasce qualcosa di nuovo ed inaspettato: nasce l’arte.

Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 1 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 2 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 3 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 4 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 5 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 6 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 7 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 8 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 9 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 10 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 11 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 13 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 14 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 15 Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério | Collater.al 12

Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério
Art
Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério
Fitacola, il progetto di art collage dei partners Quitério
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16