Style Il fotografo Thomas Hauser e la Fall 22 di Our Legacy
Stylestyle

Il fotografo Thomas Hauser e la Fall 22 di Our Legacy

-
Andrea Tuzio

Our Legacy, brand svedese fondato nel 2005 da Jockum Halli, Cristopher Nying e Richardos Klarén, ha presentato la campagna dedicata alla sua collezione Fall 22.

Il marchio è definito dalla progressiva e continua esplorazione di quelli che sono i temi relativi ad ogni stagione grazie a una maniacale attenzione ai dettagli e al riutilizzo dei materiali. 
“Avevo in mente questo stile conservatore e un bambino, che guardava all’autorità e si sentiva piccolo”, queste sono le parole del direttore creativo di Our Legacy Cristopher Nying, a proposito della scintilla che ha portato lui e il team creativo del brand alla realizzazione di questa collezione.

Item senza tempo collocati all’interno di uno spazio spirituale e quasi immateriale, dove le silhouette oversize, gli affascinanti dettagli, le asimmetrie e l’uso del multi-tessuto, ci consegnano una collezione unica, classica e contemporanea allo stesso tempo.

A sottolineare con forza tutti questi aspetti, ci pensa la campagna che ha lanciato la collezione scattata dal fotografo francese Thomas Hauser

Scattata a Berlino, le foto in bianco e nero rimarcano in modo impressionante la sensualità, l’intimità e la bellezza delle forme e la profondità delle idee e delle emozioni che si nascondono tra le pieghe.
Il lavoro di Hauser si concentra spesso sui ricordi e al mondo in cui questi ultimi vengono conservati e riprodotti.

Come una sorta di architetto delle memoria collettiva, il fotografo che vive e lavora a Marsiglia, decostruisce la nozione di archivio, sottoponendo le sue immagini a un processo di degradazione e astrazione. La sua fotografia è legata a doppio filo alla scultura e al cinema e ciò risulta palese osservando le immagini della campagna.

Stylestyle
Scritto da Andrea Tuzio
x
Ascolta su