Photography I paesaggi in barattolo di Christoffer Relander
PhotographyDouble ExposureJarphotography

I paesaggi in barattolo di Christoffer Relander

-
Giulia Ficicchia
I paesaggi in barattolo di Christoffer Relander | Collater.al Cover

È iniziato tutto con la marmellata: il mio primo contatto con i barattoli di vetro è iniziato nel momento in cui mia nonna ha aperto davanti a me un piccolo scrigno contenente ciò che mi avrebbe saziato con gioia per diverse merende, a volte anche colazioni. Poi è diventato il contenitore delle monete, quelle che rubavo dal resto dei miei genitori, quelle che trovavo per terra grazie ad un po’ di fortuna. Ed oggi contengono i ricordi di tutti quei momenti, anche se dentro ci sono piuttosto pomodori, verdure sotto aceto e quant’altro.

Se potessi dedicarli ad altro uso, ruberei certamente l’idea al fotografo, Christoffer Relander, che nella sua serie fotografica, Jarred & Displaced, di cui vi avevamo già parlato qui, ha utilizzato i barattoli di vetro per catturare paesaggi.

Da un punto di vista meno sentimentale, si è avvalso di quella tecnica chiamata doppia esposizione, non nella sua realizzazione più recente tramite Photoshop, bensì lavorando completamente in analogico. Inoltre, dopo un primo inizio in bianco e nero, i suoi contenuti sono poi diventati a colori, rendendo il progetto ancora più suggestivo.

Voi quali ricordi o momenti conservereste al loro interno?

PhotographyDouble ExposureJarphotography
Scritto da Giulia Ficicchia
x
Ascolta su