Style Raf Simons riprodurrà 100 capi d’archivio
Stylestyle

Raf Simons riprodurrà 100 capi d’archivio

-
Andrea Tuzio

Per celebrare i 25 anni di attività del brand che porta il suo nome, Raf Simons ha scelto di lanciare una riedizione di 100 capi d’archivio che saranno disponibili da fine 2020.
Il designer belga, che a settembre farà il suo esordio come nuovo co-direttore creativo di Prada accanto a Miuccia, ha scelto 100 pezzi dalle sue collezioni più famose da riproporre al pubblico in una nuova collezione unica, Raf Simons Archive Redux.

La collezione è “un gesto sia creativo che commerciale, [offre] alla nuova generazione di seguaci di Raf Simons la possibilità di sperimentare questi capi per la prima volta. Una nostalgia per l’ignoto” e prevede la riedizione di capi che hanno fatto la storia di Simons, come le camicie rosse e le cravatte nere e sottili della FW98 ispirate alla copertina dell’album dei Kraftwerk del 1978 “The Man Machine” e portate in passerella dagli stessi membri del leggendario gruppo pioniere della musica elettronica, durante lo show “Radioactivity” per la Fall/Winter 1998.

Un altro pezzo iconico del lavoro di Simons, che verrà riproposto grazie alla collezione Raf Simons Archive Redux, è la hoodie KOLLAPS della Spring 2002 caratterizzata dalla scritta “Guai a coloro che sputano sulla generazione della paura… Il vento la respingerà”.

Uno dei designer che più di ogni altro ha sovvertito molti dei canoni del mondo della moda, Raf Simons rappresenta un’icona e i capi da lui firmati sono un vero e proprio oggetto del desiderio di ogni appassionato e vengono venduti a cifre increbilil come i bomber della collezione Riot!Riot!Riot! della Fall/Winter 2001/2002.

La collezione Raf Simons Archive Redux sarà disponibile online a partire da dicembre 2020.

Stylestyle
Scritto da Andrea Tuzio
x
Ascolta su