I mondi immaginari delle illustrazioni di Raquel Aparicio

I mondi immaginari delle illustrazioni di Raquel Aparicio

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Nata ad Ávila, una città tra le colline a nord-ovest di Madrid, Raquel Aparicio ha iniziato a lavorare come illustratrice professionista nel 2006, realizzando disegni per la pubblicità, riviste e libri. Sono proprio questi ultimi a ispirarla più di ogni altra cosa. Grande amante della letteratura e divoratrice di libri, Raquel, attraverso la sua arte, riesce in quello in cui molti falliscono provandoci, racchiudere in un foglio una storia lunga pagine e pagine. 

Le sue illustrazioni caratterizzate da colori non troppo forti, ma presenti e da tratti leggiadri, risultano perfette per ogni occasione e per qualsiasi soggetto. 

Con pochi tratti Raquel Aparicio riesce a trasportarci in un mondo, il suo mondo, fatto di storie, narrazioni, personaggi e azione. È come essere improvvisamente catapultati in una biblioteca infinita, ma al posto dei libri ci sono migliaia e migliaia di illustrazioni. 

Noi ne abbiamo selezionate alcune e puoi trovarle qui sotto, ma vi consigliamo di andare a dare un’occhiata al suo sito, dove troverete molto, ma molto di più. 

Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
Raquel Aparicio | Collater.al 2
I mondi immaginari delle illustrazioni di Raquel Aparicio
Art
I mondi immaginari delle illustrazioni di Raquel Aparicio
I mondi immaginari delle illustrazioni di Raquel Aparicio
1 · 17
2 · 17
3 · 17
4 · 17
5 · 17
6 · 17
7 · 17
8 · 17
9 · 17
10 · 17
11 · 17
12 · 17
13 · 17
14 · 17
15 · 17
16 · 17
17 · 17
Miguel Marquez Outside e le sue installazioni in miniatura

Miguel Marquez Outside e le sue installazioni in miniatura

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Un piccione può diventare un VIP e un gelato caduto sull’asfalto può essere trattato come il corpo di un delitto, basta un pizzico di fantasia e Michael Pederson ne ha da vendere. Michael, meglio conosciuto con il nome di Miguel Marquez Outside, realizza delle piccole ma stupende installazioni facendosi ispirare da ciò che trova per strada e usando quest’ultima come galleria d’arte. 

Con un po’ di immaginazione e pochi ma essenziali oggetti, riesce a trasformare delle cose normali, come un buco nel muro o una scala in qualcosa di straordinario. 

Sono sicuramente opere che vi faranno sorridere, ma questo non è l’unico obiettivo di Miguel Marquez Outside. L’artista, infatti, coglie l’occasione per affrontare temi come la salvaguardia della natura, dalle foreste ai piccoli ciuffi di erba che nascono ai piedi dei marciapiedi. Su questo argomento ha incentrato, ad esempio, la sua ultima serie di tre lavori “Urban Weed Award”. 

Scopri le piccole installazioni qui sotto e se non siete soddisfatti andate sul suo profilo Instagram

Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Michael Pederson aka Miguel Marquez Outside | Collater.al
Miguel Marquez Outside e le sue installazioni in miniatura
Art
Miguel Marquez Outside e le sue installazioni in miniatura
Miguel Marquez Outside e le sue installazioni in miniatura
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
Screenplayed, il profilo Instagram per gli amanti del cinema

Screenplayed, il profilo Instagram per gli amanti del cinema

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Instagram non è solo l’universo per beauty guru e fashion influencer, cercando bene si possono scovare anche cose interessanti e che nel loro piccolo renderanno la vostra vita social un po’ più piacevole. Uno di questi profili è Screenplayed, gestito da John, un giovane aspirante sceneggiatore e regista che al momento lavora nella società cinematografica dei suoi sei fratelli. Il suo amore per il cinema, i film, ma anche per le serie tv lo ha portato a creare un profilo in cui brevi scene celebri del grande e piccolo schermo vengono affiancate dalla sceneggiatura che scorre, seguendo le immagini. 

Se siete amanti del genere trascorrerete le ore a vedere se il risultato finale è esattamente quello che era stato scritto e, soprattutto, come le parole vengono trasformate in immagini. 

Ma se questo non è abbastanza allora andate sul suo sito, dove potrete trovare intere sceneggiature. Enjoy! 

Screenplayed, il profilo Instagram per gli amanti del cinema
Art
Screenplayed, il profilo Instagram per gli amanti del cinema
Screenplayed, il profilo Instagram per gli amanti del cinema
1 · 1
Balance, AkaCorleone trasforma un campo da basket in un’opera d’arte

Balance, AkaCorleone trasforma un campo da basket in un’opera d’arte

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Classe 1985, Perdo Campiche, meglio conosciuto con il suo nome d’arte AkaCorleone, è uno street artist portoghese, che si è distinto all’interno del mondo dei graffiti grazie a uno stile che fonde un sapiente utilizzo dei colori e delle forme, dando vita a delle composizioni originali e divertenti. Il suo ultimo progetto è un esempio lampante di questo stile, dal titolo Balance, il murales in questione è stato realizzando coprendo l’intera superficie del campetto da basket di Campo dos Mártires da Pátria a Lisbona. L’opera dalle grandi dimensioni (14 x 25) ha necessitato di 9 giorni di lavoro e di una vernice speciale. Infatti, per permettere di continuare alla comunità di giocare sul campo, AkaCorleone ha dovuto utilizzare degli appositi smalti e catalizzatori antiscivolo. 

Sebbene non sia la prima volta che vediamo un opera di questo genere, non so se vi ricordate il murales di MADSTEEZ ad Harlem o quello a Los Angeles in memoria del rapper Nipsey Hussle, ma ogni volta che ne viene realizzato uno nuovo rimaniamo sorpresi e affascinati come se fosse la prima. Forse perché quando sentiamo parlare di murales pensiamo subito al muro di un palazzo e mai a un pavimento. 

Balance è stato realizzato in collaborazione con GAU, l’Urban Art Gallery del Consiglio Comunale di Lisbona, e all’interno di Underdogs, un programma di arte pubblica. 

Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance AkaCorleone | Collater.al 8
Balance, AkaCorleone trasforma un campo da basket in un’opera d’arte
Art
Balance, AkaCorleone trasforma un campo da basket in un’opera d’arte
Balance, AkaCorleone trasforma un campo da basket in un’opera d’arte
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10
Netflix: gli imperdibili di agosto 2019

Netflix: gli imperdibili di agosto 2019

Giulia Guido · 5 mesi fa · Art

Lo so, questo luglio è stato molto impegnativo, iniziato con Stranger Things e terminato con La Casa di Carta, però non si può mollare ora. Per questo sono qui per consigliarvi alcune novità in uscita su Netflix ad agosto da vedere sotto l’ombrellone o in aereo. Iniziamo! 

La vita dopo i figli: Per quanto riguarda i film, per il mese d’agosto Netflix punta sulla simpatia e sulla risata con un film che vede Patricia Arquette affiancata da Angela Bassett e Felicity Huffman, nel ruolo di tre madri che vivono quella fase della vita in cui i figli hanno, ormai, le loro vite e non hanno più spazio e tempo per le loro mamme. 

Le tre protagoniste decideranno di fare una visita a sorpresa ai loro figli, tornando a gamba tesa nelle loro vite. 

Una commedia spensierata, ottima per le sere estive, che però offre anche spunti di riflessione sul rapporto madre-figlio e sul tempo che passa, cambiando le relazioni. 

La vita dopo i figli sarà disponibile da venerdì 2 agosto

Glow 3: La serie originale Netflix debuttata nel giugno del 2017 è pronta per sorprenderci con la terza stagione. Vedremo le ragazze di GLOW si spostano a Las Vegas, città che dietro la sua patina perfetta svelerà tutte le sue difficoltà. Se tra il palco e la vita personale delle ragazze c’è sempre stata una divisione, sembra che questo agosto il confine si dissolverà, creando non pochi problemi. 

Ovviamente ritroveremo Alison Brie nei panni di Ruth e Betty Gilpin in quelli di Debbie. Grande new entry è invece il premio Oscar Geena Davis che interpreterà un’ex soubrette, ora direttrice del Fan-Tan Hotel and Casino. 

Glow 3 sarà disponibile a partire da venerdì 9 agosto

Mindhunter 2: Non esiste ancora un trailer ufficiale, ma la conferma dell’uscita della seconda stagione di Mindhunter viene direttamente dal suo produttore esecutivo e regista di alcuni episodi, David Fincher, quindi non possiamo dubitarne. Nella prima stagione, uscita nel 2017, ci siamo appassionati alle vicende dei due agenti dell’FBI, Holden Ford e Bill Tench e delle loro indagini e studi sui killer seriali. Oltre a non avere un trailer, non abbiamo neanche una trama ufficiale, ma grazie allo stesso Fincher sappiamo che gli episodi si baseranno sulla serie di omicidi avvenuti ad Atlanta tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80. 

La seconda stagione di Mindhunter sarà composta da 8 episodi e sarà interamente disponibile da venerdì 16 agosto.   

Tredici – 13 Reason Why 3: Noi ve la segnaliamo, ma sappiate che l’ultima conferma ufficiale da parte di Netflix non è ancora avvenuta. La terza stagione di una delle serie Netflix che ha diviso il pubblico e la critica sta per tornare. Non ci sono ancora notizie ufficiali su quale sarà la trama, ma molto probabilmente, legandosi al finale della seconda stagione, sarà incentrata su Tyler, che era pronto a fare una strage a scuola. 

L’unica certezza è che Hannah Baker non ci sarà. 

La terza stagione di Tredici – 13 Reason Why dovrebbe uscire venerdì 23 agosto

Dark Crystal – La resistenza: Il mese finisce col botto con una nuova serie, Dark Crystal – La resistenza. La serie si ispira al film Dark Crystal del 1982 e gli eventi raccontati si svolgono molti anni prima di quelli visti sul grande schermo. La breve sinossi che è stata rilasciata promette azione ed avventura: “Quando tre Gelfling scoprono l’orribile segreto dietro il potere dei Skeksis, intraprendono un viaggio epico per accendere il fuoco della ribellione e salvare il loro mondo.” 

La serie composta da 10 episodi sarà disponibile da venerdì 30 agosto.

Netflix: gli imperdibili di agosto 2019
Art
Netflix: gli imperdibili di agosto 2019
Netflix: gli imperdibili di agosto 2019
1 · 2
2 · 2