Photography I ritratti fotografici di Ryan Muirhead
Photographyphotography

I ritratti fotografici di Ryan Muirhead

-
Giulia Guido

Alcune volte ci imbattiamo in foto di volti che non ci dicono niente, altre invece ci perdiamo nei loro occhi e li guardiamo talmente nel profondo da capirne le emozioni. Spesso ciò accade grazie alla bravura del fotografo e se c’è una cosa che Ryan Muirhead sa fare è proprio questa. 

Ryan Muirhead è un fotografo americano. Dopo aver trascorso gli anni della gioventù a stretto contatto con il mondo del cinema grazie al padre che era operatore di ripresa e aver lavorato come assistente operatore, nel 2006 scopre la passione per la fotografia. 
È bastata un solo scatto per innamorarsi di quest’arte e dedicarle tutto il tempo possibile. 

Frequentando corsi e mettendo a punto il suo stile con tanta, tanta pratica, Ryan Muirhead  arrivato fin dov’è ora, ma già all’inizio della sua carriera ha mostrato un forte interesse per un soggetto in particolare: i volti

– Leggi anche: I ritratti femminili di Nicholas Fols

Quelli di Ryan Muirhead sono ritratti a volte a colori e altre in bianco e nero che riescono sia a celebrare le forme dei visi attraverso tagli di luci e giochi di contrasti, ma svelano anche qualcos’altro. 

Che abbiano o no lo sguardo dritto in camera, noi siamo lì, di fianco a loro, proprio come nel momento dello scatto c’era Ryan. I nostri occhi li scrutano, li analizzano, seguendo le linee del volto e dei corpi in un momento intimo tra noi e il soggetto. 

Noi abbiamo selezionato solo alcuni scatti, ma per scoprirne di più seguite Ryan Muirhead su Instagram e visitate il suo sito

Photographyphotography
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su