Design La terza torre di CityLife disegnata da Daniel Libeskind
Designarchitecture

La terza torre di CityLife disegnata da Daniel Libeskind

-
Emanuele D'Angelo

Alta 175,5 metri e conta 34 piani con una superficie totale di 33.500 metri quadrati, è stata terminata e consegnata a PwC la terza torre di CityLife, disegnata dall’architetto Daniel Libeskind. Qui la società di consulenza porterà i suoi 3.000 professionisti.

La nuova torre completa lo skyline di Piazza Tre Torri, cuore del CityLife business & shopping district, al fianco della Torre Generali, progettata da Zaha Hadid e della Torre Allianz, concepita da Arata Isozaki con Andrea Maffei. 

https://www.instagram.com/p/CFhBmxXI06m/

La Torre PwC è conosciuta come il Curvo, vista la sua forma che si curva verso la sommità. Una cupola ispirata a quelle del rinascimento italiano, quando descrive la sua forma l’architetto Libeskind dice di essersi ispirato alla Pietà di Michelangelo
Elemento distintivo del grattacielo è la sua “corona”, 40 metri di altezza e 600 tonnellate di acciaio e vetro alla sommità dell’edificio.

 La Torre ha già ottenuto, come la Torre Generali e la Torre Allianz, la pre-certificazione Leed con rating Gold: un riconoscimento che conferma l’impegno di CityLife nei confronti della sostenibilità ambientale.

In attesa del nuovo e bellissimo progetto di Bjarke Ingels che completerà quasi definitivamente la zona, al momento Milano si gode la bella torre disegnata da Daniel Libeskind.

Designarchitecture
Scritto da Emanuele D'Angelo
x
Ascolta su