Underground House Plan B, un bunker di lusso

Underground House Plan B, un bunker di lusso

Giulia Guido · 1 mese fa · Design

In seguito alla pandemia che ha colpito tutto il mondo, gli architetti dello studio Sergey Makhno hanno cominciato a rivedere il concetto di abitazione, progettando una casa super accessoriata e autonoma a 15 metri di profondità. L’Underground House Plan B è un vero e proprio bunker di lusso che offre sia la sicurezza di questo tipo di rifugi, sia il comfort e l’eleganza di lussuose ville.

Ovviamente, prima di pensare al design, gli architetti hanno dovuto seguire le raccomandazioni internazionali per questo genere di costruzione, motivo per il quale il piano superiore dell’Underground House Plan B si trova a ben 15 metri sotto la superficie del suolo. A collegare la struttura con l’esterno ci sono un ascensore, una scala a chiocciola principale e due destinate al personale di servizio e al carico e scarico merci. La parte esterna del bunker, dalle linee geometriche e dalle forme semplici e nette, copre una superficie di 172 metri quadrati, offre tre ingressi e un eliporto, permettendo il raggiungimento sia da terra che dal cielo. 

La struttura vera e propria ha una pianta circolare e si suddivide in tre livelli differenti, uno solo è quello effettivamente abitabile, mentre gli altri due ospitano i sistemi di trattamento dell’acqua, il generatore di corrente, le apparecchiature elettriche e un pozzo che, affiancati da sistemi di fognatura, ventilazione e approvvigionamento idrico, rendono la struttura completamente autonoma

Prima dei consueti spazi casalinghi, lo studio Sergey Makhno ha dotato l’Underground House Plan B di una vasca per l’allevamento dei pesci, una stanza in cui poter coltivare differenti varietà di vegetali, un magazzino alimentare e una sala dedicata alle cure mediche, in modo tale da offrire sempre beni di prima necessità. 

Il bunker è stato pensato per ospitare più di una famiglia, per questo al suo interno troviamo diverse camere da letto, ognuna dotata di armadio e bagno. Per questi spazi è stata stravolta l’architettura tradizionale: le stanze non hanno spigoli e angoli, la loro pianta è infatti cilindrica perché la curvatura delle pareti allarga otticamente lo spazio. Da un punto di vista dell’arredamento sono stati inseriti solo i mobili necessari, per evitare che gli elementi decorativi stancassero e annoiassero. 

Le camere però hanno degli elementi che le contraddistinguono, per esempio una è dotata di una grande finestra-schermo dove poter proiettare differenti paesaggi, in un’altra, più pop, troviamo un enorme Kaws di fianco al letto, in un’altra ancora un’enorme pianta di edera scenda dal soffitto. 

Largo spazio è stato dato alle aree comuni, l’Underground House Plan B ospita, infatti, una sala da pranzo con un grande tavolo in legno, una cucina ampia e super accessoriata, una sala cinema, una biblioteca, un grande soggiorno con un divano accogliente dove l’intensità della luce segue quella naturale, per permettere alle persone di non perdere i propri ritmi biologici. 

Inoltre, per permettere agli inquilini di rimanere in forma, il bunker è dotato di una piscina in cui l’illuminazione è debole e dà l’impressione di nuotare nel mare di notte, di una palestra e di una sala meditazione in cui poter godere di un cielo proiettato sulle pareti, a volte stellato, altre nuvoloso o limpido.

Underground House Plan B, un bunker di lusso
Design
Underground House Plan B, un bunker di lusso
Underground House Plan B, un bunker di lusso
1 · 25
2 · 25
3 · 25
4 · 25
5 · 25
6 · 25
7 · 25
8 · 25
9 · 25
10 · 25
11 · 25
12 · 25
13 · 25
14 · 25
15 · 25
16 · 25
17 · 25
18 · 25
19 · 25
20 · 25
21 · 25
22 · 25
23 · 25
24 · 25
25 · 25
Le novità Samsung svelate durante il Galaxy Unpacked 2020

Le novità Samsung svelate durante il Galaxy Unpacked 2020

Giulia Guido · 4 giorni fa · Design

Due giorni fa è stato trasmesso in diretta streaming dalla Corea il primo evento virtuale Galaxy Unpacked, durante il quale Samsung ha svelato un’intera nuova gamma di dispositivi che si integrano perfettamente tra loro e ampliano ulteriormente l’ecosistema Galaxy. 

Galaxy Note20 e Galaxy Note20 Ultra 5G, Tab S7 e S7+, Galaxy Watch3, Galaxy Buds Live e Galaxy Z Fold2 5G, questi sono i nuovi device presentati mercoledì 5 agosto, che con il loro design pulito ed elegante sono stati progettati per semplificare la vita di tutti i giorni, sia in ambito lavorativo sia durante il tempo libero. 

Ma scopriamo più nel dettaglio tutte le caratteristiche dei nuovi dispositivi. 

I più chiacchierati sono sicuramente i due nuovi prodotti della gamma Note, il Galaxy Note20 e Galaxy Note 20 Ultra 5G, prenotabili dal 5 al 20 agosto 2020, ed entrambi progettati per la produttività. Infatti, tutte le loro caratteristiche fanno pensare a dei veri computer da tenere sempre in tasca, che permettono di connettersi con facilità e potenza da ogni luogo. 

Lavorare lontani da ufficio e casa non è mai stato così semplice e immediato grazie, anche, alle nuove caratteristiche di S Pen, che offre un’esperienza di scrittura realistica, precisa e accurata, e alle funzionalità di Samsung Notes che permettono di salvare automaticamente, convertire la scrittura disordinata in calligrafia facilmente leggibile, aggiungere note, anche in versione audio, ed evidenziare documenti PDF. 

Inoltre, grazie alla collaborazione con Microsoft, è possibile collegare con pochi passaggi lo smartphone al proprio PC. 

I Galaxy Note20 e Galaxy Note 20 Ultra 5G non sono stati progettati solo per semplificare il lavoro, ma anche per dare la possibilità agli utenti di giocare come veri professionisti a più di 100 popolari videogame Xbox, di sperimentare e realizzare fotografie e video in altissima qualità grazie a una fotocamera in 8k e, nel caso in cui si avesse bisogno di uno schermo più grande, di collegarsi alla TV.  

Dato che anche l’occhio vuole la sua parte, i due nuovi dispositivi Galaxy Note sfoggiano un design semplice e pulito, disponibile nella nuova colorazione Mystic con un effetto satinato mai visto prima e una texture che riduce i segni di impronte e imperfezioni. 

Si tratta di due prodotti perfetti utilizzati da soli, ma che, se abbinati agli altri dispositivi dell’ecosistema Galaxy, riescono davvero a superarsi. 

Tra i nuovi device, sono stati presentati i Galaxy Tab S7 e Tab S7+ – anch’essi prenotabili dal 5 al 20 agosto 2020 -, due tablet versatili che possono sostituire il PC o essere utilizzati come estensione di esso, ma offrono anche la possibilità di ottenere il massimo risultato nel tempo libero, permettendo di giocare come dei veri professionisti. 

Rimaniamo nel mondo degli smartphone con il Galaxy Z Fold2 5G che unisce la portabilità di uno smartphone con la potenza e le dimensioni di un tablet. Utilizzabile sia da chiuso, grazie a uno schermo esterno, sia da aperto, questo nuovo dispositivo apre le porte a future nuove possibilità nel campo dei device con display flessibili.

Samsung non è solo smartphone, per questo motivo le ultime due novità che completano l’ecosistema Galaxy sono due accessori. 

Il primo è il Galaxy Watch3, disponibile da oggi, venerdì 7 agosto. Uno smartwatch elegante che propone la più ampia gamma si strumenti per la salute mai realizzata da Samsung infatti, oltre a dare la possibilità di gestire la propria routine e tenere traccia dei miglioramenti dell’attività fisica, permettere di tenere sotto controllo la salute monitorando la saturazione dell’ossigeno nel sangue e i progressi cardiovascolari. 

Infine, il secondo accessorio sono i Galaxy Buds Live – in preorder dal 5 al 20 agosto 2020 -, degli auricolari wireless dal design minimale che si adattano alla forma del padiglione auricolare. Ma oltre ad essere un oggetto esteticamente bello, questi auricolari sono dotati di una tecnologia che offre una qualità del suono avvolgente che elimina i rumori ambientali. 

Impossibile non rimanere affascinati dalla tecnologia e dall’eleganza dei nuovi dispositivi Samsung. Scoprite tutti i dettagli e preordinate il vostro prodotto preferito QUI

Le novità Samsung svelate durante il Galaxy Unpacked 2020
Design
Le novità Samsung svelate durante il Galaxy Unpacked 2020
Le novità Samsung svelate durante il Galaxy Unpacked 2020
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Le tende di Dré Wapenaar  sospese sugli alberi

Le tende di Dré Wapenaar sospese sugli alberi

Emanuele D'Angelo · 6 giorni fa · Design

Se siete alla ricerca di una vacanza fuori dall’ordinario, il designer olandese Dré Wapenaar ha progettato delle tende a forma di goccia sospese tra gli alberi. Appese al di sopra del terreno e accessibili tramite una scala, le tende ad albero “Tranendreef” offrono una vacanza a stretto contatto con la natura.

In Belgio, come in Italia, quest’anno molti stanno decidendo di restare nelle vicinanze di casa e investire nel turismo del proprio paese per le vacanze estive.
Così l’area di Borgloon, famosa per il suo paesaggio verde mozzafiato, ha registrato un grande aumento delle prenotazioni. Qui si può soggiornare nella rovina aperta di Borgloon-Heers dove dal 2011 si trovano anche un gran numero di opere d’arte a cielo aperto.

Le tende “Tranendreef” sugli alberi di Dré Wapenaar sono dotate anche di mobili da campo che permettono di sedersi, lavarsi, usare la toilette e il barbecue progettati dall’artista Ardie Van Bommel.

Le tende sono pensate per garantire il massimo comfort e non sono in vendita per il grande pubblico perché sono considerate opere d’arte.
Ideate negli anni ’90 per supportare gli attivisti ambientali che cercavano di impedire l’abbattimento degli alberi, le tende sono state esposte a New York e in tutta Europa.

Le tende possono ospitare fino a due adulti e due bambini.
I costi si aggirano circa a 70 euro a notte, sono disponibili fino al 30 settembre e poi verranno rimosse.

Le tende di Dré Wapenaar sospese sugli alberi
Design
Le tende di Dré Wapenaar sospese sugli alberi
Le tende di Dré Wapenaar sospese sugli alberi
1 · 4
2 · 4
3 · 4
4 · 4
Galaxy Unpacked 2020: tutte le novità firmate Samsung

Galaxy Unpacked 2020: tutte le novità firmate Samsung

Giulia Guido · 7 giorni fa · Design

È bastato un video di 15 secondi, pubblicato circa un mese fa, che mostra una S Pen Samsung da cui cola una goccia di metallo fuso per mandare in visibilio gli amanti e gli appassionati di tecnologia di tutto il mondo. Il teaser è stato realizzato per annunciare il Samsung Galaxy Unpacked 2020, un evento imperdibile che verrà trasmesso in streaming mercoledì 5 agosto alle ore 16.00 italiane.

Durante l’evento, Samsung svelerà le novità che usciranno nella seconda metà di quest’anno. Si tratta di un vero e proprio nuovo ecosistema di dispositivi Galaxy che, nonostante non siano ancora stati presentati ufficialmente, hanno già creato un’atmosfera di trepidante attesa.

Se vi siete incuriositi e non vedete l’ora di scoprire tutti i dettagli, le caratteristiche e il design delle novità Samsung, non vi resta che seguire la diretta streaming del Galaxy Unpacked 2020 che inizierà domani, mercoledì 5 agosto alle ore 16.00!

Registrati qui per non perderti la diretta streaming.

Galaxy Unpacked 2020: tutte le novità firmate Samsung
Design
Galaxy Unpacked 2020: tutte le novità firmate Samsung
Galaxy Unpacked 2020: tutte le novità firmate Samsung
1 · 2
2 · 2
Pocket, la console per giocare e fare musica

Pocket, la console per giocare e fare musica

Emanuele D'Angelo · 1 settimana fa · Design

Un palmare portatile con sistema multi-video-gioco. Una postazione di lavoro audio digitale con sintetizzatore e sequencer integrati.
Pocket è tutto questo, perfetto per gli amanti dei videogiochi ma anche e soprattutto per chi vuole fare musica.

Con un design retrò molto simile ai primi Gameboy progettati da Nintendo, la piccola console progettata da Analogue ha uno schermo LCD in Gorilla® Glass da 3,5″, con una risoluzione di 1600×1440 px.

La console è inoltre compatibile con la libreria di cartucce di gioco del Game Boy, Game Boy Color & Game Boy Advance.
Pocket funziona anche con adattatori per cartucce per altri sistemi portatili. Come Game Gear, Neo Geo Pocket Color e Atari Lynx.

Possiede anche una postazione audio digitale integrata chiamata Nanoloop, è un sintetizzatore e un sequencer. Progettato anche per la creazione di musica e per le performance dal vivo, crea suoni di forma, stretch e morph.

Ieri, il giorno del lancio, è andato letteralmente a ruba, tutto sold-out dopo pochissimi minuti.

Pocket, la console per giocare e fare musica
Design
Pocket, la console per giocare e fare musica
Pocket, la console per giocare e fare musica
1 · 4
2 · 4
3 · 4
4 · 4