Things di Urs Fischer: metafora dell’accumulo

avatar
12 giugno 2018

Things di Urs Fischer, un enorme rinoceronte d'alluminio che attrae gli oggetti che riempiono la nostra vita in mostra a New York.

Passando vicino alla Grand Central a New York, presso la Gagosian Gallery potreste imbattervi in un rinoceronte d’alluminio di dimensioni reali. Si tratta di Things, l’ultimo lavoro dell’artista svizzero Urs Fischer. Alla scultura sono attaccati, come attratti magneticamente, svariati oggetti d’uso quotidiano: un tavolo, la portiera di un’auto, un’aspirapolvere, una sedia, uno stivale, una valigia, anch’essi in alluminio. Come il rinoceronte anche noi assorbiamo tutto ciò che ci circonda, lo attiriamo e ogni giorno ci muoviamo passando attraverso tutti questi oggetti. L’opera è il risultato di otto anni di lavoro e di considerazioni su quanto e cosa accumuliamo all’interno del nostro mondo individuale e mostra perfettamente come Fischer sia in grado di utilizzare qualsiasi tipo di materiale e farne dell’arte.

Si possono vedere altre opere dell’artista sul suo sito ufficiale.

Urs Fischer | Collater.al Urs Fischer | Collater.al Urs Fischer | Collater.al Urs Fischer | Collater.al Urs Fischer | Collater.al Urs Fischer | Collater.al Urs Fischer | Collater.al Urs Fischer | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share