Art

L’arte di Virgilio Sieni a Matera

avatar
17 Settembre 2019

Il travolgente Virgilio Sieni per la prima volta curatore per Matera 2019. Scopri com'è stato.

Virgilio Sieni è uno dei più grandi protagonisti della danza contemporanea. Coreografo e danzatore, Sieni nel 2015 porta a Milano il progetto “Atlante del gesto”, un ciclo di azioni coreografiche concepito ad hoc per Prada e per il complesso architettonico progettato da Rem Koolhaas. Direttore della Biennale di Venezia-Settore Danza dal 2013 al 2016, oggi Virgilio arriva a Matera nelle vesti di curatore, nel contesto di I-DEA, un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 sul tema dell’archivio.

Siamo a Cava Paradiso, pochi chilometri fuori Matera. Qui, all’interno del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri, l’artista Antonio Paradiso nel 2007 realizza il suo parco delle sculture in una cava di tufo abbandonata. In questo meraviglioso contesto il curatore Joseph Grima porta I-DEA, un progetto curato in collaborazione con Chiara Siravo per Matera Capitale della Cultura 2019 dedicato alla riscoperta degli archivi. Dopo i primi due appuntamenti – il primo con il fotografo Mario Cresci, il secondo con il duo Formafantasma – il 12 settembre è stato il turno di Virgilio Sieni con “Thauma, Atlante del Gesto”. Il coreografo porta nella capitale europea della cultura un progetto che si articola in vari appuntamenti dedicato proprio al gesto e all’idea di creare un archivio in divenire del gesto attraverso mostre, installazioni, pratiche, azioni coreografiche, performance e progetti speciali. Insieme alla sua équipe composta da antropologi, diaristi, architetti, archivisti, fotografi, videomaker e con l’attivissima partecipazione dei cittadini, Virgilio Sieni cura una mostra sull’esplorazione del corpo e sull’idea di accumulo e di collezionismo. 

Virgilio Sieni a Matera | Collater.al

L’allestimento speciale concepito da  Elisa Giuliano, Martha Schwindling e Antonio Elettrico e da Virgilio Sieni con l’Open Design School prevede un sistema aperto e modulare che viene riutilizzato per ogni appuntamento di I-DEA. Così, il visitatore che era venuto a giugno per vedere il lavoro di Formafantasma, potrà rivedere gli stessi elementi utilizzati in maniera diversa, come se l’allestimento stesso fosse parte viva della mostra.

Thauma, Atlante del Gesto” è una mostra, sì, ma accompagnata da azioni coreografiche.

La sera di giovedì 12 settembre, alle ore 18, ha aperto al pubblico “Danze domestiche”, risultato del lavoro di Sieni e della sua equipe, accompagnata dalla musica dal vivo di Roberto Cecchetto alla chitarra. In cosa consiste “Danze domestiche”? Sono stati selezionati una serie di cittadini, insieme a Sieni hanno raccolto un insieme di oggetti presi dalle loro case (archiviati, collezionati, lasciati in cantina…) che sono diventati poi, in mostra, un’opera d’arte. Sieni ha scelto un gesto corporeo per ogni abitante coinvolto e, utilizzando gli oggetti dei loro luoghi privati, ne ha riprodotto la forma in installazioni: ogni persona viene fotografata nel gesto scelto e ritratta di fianco alla loro “installazione” realizzata con le vecchie macchine da scrivere, la loro radio cubo, la vecchia casa delle barbie della figlia, le foto di famiglia… Un commovente tour tra i ricordi dell’essere umano. Il tutto in concomitanza con una serie di performance che coinvolgono cittadini, danzatori, bambini.

Cosa ci riserva il futuro? Il 19 e 22 arrivano le “Danze di Frontiera”, sui gesti scomparsi, interpretati dai cittadini e nate da un processo di immersione nella natura del gesto. Il gran finale sarà nel Teatro Quaroni a Borgo La Martella, progettato da Ludovico Quaroni su richiesta di Adriano Olivetti, con “Officina Tattile” con performance, laboratori, dialoghi per creare un catalogo dei gesti che nasceranno dall’incontro tra Virgilio Sieni e gli abitanti del Borgo La Martella. Qui si esibirà il danzatore non vedente Giuseppe Comuniello e si concluderà il tutto con il Ballo comune una danza finale collettiva rivolta a tutti, cittadini, danzatori e performer di ogni età e provenienza, costruita sul momento.

Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al
Virgilio Sieni a Matera | Collater.al

Testo di Bianca Felicori

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share