Zaha Hadid Architects plasma un nuovo edificio a Dubai

avatar
21 Agosto 2019

È dello studio Zaha Hadid Architects il futuristico edificio sorto nel quartiere Burj Khalifa a Dubai. Opiterà un hotel, 12 ristoranti e tantissimi uffici.

Nasce un nuovo edificio a Dubai, un cubo imponente, bucato al centro, progettato da Zaha Hadid Architects. Opus è il suo nome e si trova nel quartiere Burj Khalifa. Ricopre una superficie di 84.345 mq, la struttura si divide in due torri distinte, unite tra loro da un atrio al piano terra altrettanto grande e da un corridoio/ponte ad un piano sopraelevato.

L’edificio è composto da venti piani sopra e sette piani sotto, che hanno visto la luce sette anni dopo l’inizio dei lavori. La sua particolarità è appunto una grande fessura asimmetrica centrale, che permette di godersi il panorama e la visione della città dal centro della struttura, il tutto contrasta in modo netto la forma squadrata e geometrica del cubo. La strutta esterna è completamente in vetro e acciaio mentre per gli interni si alternano del marmo a quello che sembrerebbe essere del gres porcellanato.

L’ambiente ospiterà il prossimo hotel ME by Melia Dubai Hotel, che avrà una planimetria super futuristica comprendente 12 ristoranti, un rooftop bar e circa 5200 mq che saranno occupati da uffici.

Il progetto esprime tutte le peculiarità e lo stile del gruppo di architetti, esprimendo una sensibilità scultorea che non tradisce le aspettative degli amanti di questo tipo di architettura plastica e futuristica. Viene rienterpretato l’equilibrio tra solido e vuoto, opaco e trasparente, interno ed esterno.

Testo di Elisa Scotti

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share