Art “ADBRAKE CAR SUBVERTS”, le pubblicità di Brandalism
Artadvertising

“ADBRAKE CAR SUBVERTS”, le pubblicità di Brandalism

-
Emanuele D'Angelo

Brandalism è un collettivo internazionale formato da artisti che sfidano il potere aziendale, l’avidità e la corruzione in tutto il mondo.
Sono contro tutte le logiche aziendali, il mercato economico e finanziario di oggi e tutto ciò che rappresenta.

Nel gennaio 2020, 41 artisti hanno dato vita alla più grande campagna artistica non autorizzata dell’Australia, tra Melbourne, Sydney e Brisbane, sulla scia di incendi devastanti e dell’inazione per la crisi climatica, ne avevamo parlato qui.

Adesso Brandalism è tornato nuovamente a farsi sentire, con il suo stile unico, per le strade di Bristol, Birmingham, Cardiff, Leeds, Londra e Exete. Hanno installato oltre 100 cartelloni pubblicitari-parodia che prendono di mira le pubblicità di automobili.
Gli artisti non hanno risparmiato nessun marchio, Range Rover, Ford, Volkswagen, BMW, Citroen e Lamborghini, ogni macchina viene brutalmente criticata per il suo impatto ambientale.

Abbiamo bisogno di un cambiamento culturale che ci allontani dalle auto, che ci porti via da tutto questo smog e inquinamento non richiesto.

“Le pubblicità di automobili promuovono la proprietà di auto private come status symbol. I temi del potere, del successo e dello status sociale si mescolano a luoghi esotici e strade vuote per promuovere un mito di libertà e mobilità. I problemi di congestione del traffico, l’aggravamento dell’inquinamento atmosferico e il degrado del clima che ne derivano sono lasciati fuori da queste pubblicità scintillanti.”

Oltre 30 artisti internazionali tra cui Paul Insect, Jimmy Cauty, l’artista di strada Dr.D, Fokawolf, il satirico Darren Cullen, Matt Bonner e Michelle Tylicki hanno creato 45 diversi disegni.


Artadvertising
Scritto da Emanuele D'Angelo
x
Ascolta su