Le discoteche dimenticate. L’altromondo Club di Rimini degli anni Sessanta

avatar
28 Ottobre 2019

La Romagna da ballare. Quando gli architetti Pietro De Rossi e Giorgio Ceretti nel 1967 disegnano una delle discoteche più famose della riviera.

Sono gli anni Sessanta e l’Europa viene travolta da un’ondata di rivoluzione. Le ragazze iniziano ad indossare per la prima volta le minigonne, le donne i pantaloni, e scoppia il trend dell’abito a trapezio, corto, senza maniche. Esplode il mondo dell’arte: arriva la Op Art, il Minimalismo, gli Hippy, e l’ondata delle lotte politiche e sociali investe tutta la società. Gli stilisti più noti sono Yves Saint Laurent, Emilio Pucci, Paco Rabanne, la modella iconica è Twiggy, la dolce ragazza dal trucco esagerato. 

Si balla, si balla eccome, e molti sono i locali italiani in voga. La riviera romagnola è sempre in festa e tra i posti più frequentati c’è l’Altromondo Club, disegnato nel 1967 dagli architetti Pietro De Rossi e Giorgio Ceretti. Un paradiso di colori, un’immagine di festa e gioia. “L’Altromondo club di Rimini vuole essere un locale pluriuso, cioè adatto a rispondere alle esigenze di molte forme di spettacolo. Il locale è composto da un contenitore (struttura principale di possibilità) e da attrezzature adattabili ai vari usi previsti. Il contenitore è una grande scatola azzurra in metallo smaltato lucido che mette a disposizione servizi diversi (luce, energia elettrica, cabina di comando delle luci e dei suoni); le attrezzature sono oggetti posati nel contenitore con diversi gradi di complessità e flessibilità, corrispondenti a variazioni d’uso, di obsolescenza e di adattabilità. L’ambizione era quella di creare con queste “aperture” funzionali un senso nuovo di spazio senza cadere nella scenografia, nello stordimento visivo o nella ricerca di effetti magici; ma, al contrario, sottolineando la disponibilità delle attrezzature a una definizione collettiva e variabile del luogo”.

Chissà se verrano mai più disegnati club così!

altromondo Club di Rimini | Collater.al
altromondo Club di Rimini | Collater.al
altromondo Club di Rimini | Collater.al
altromondo Club di Rimini | Collater.al
altromondo Club di Rimini | Collater.al

Testo di Bianca Felicori

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share