Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY

Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY

Claudia Fuggetti · 8 mesi fa · Art

Kevin Champeny è un artista americano famoso in tutto il mondo per via delle sue sculture-mosaici, del quale avevamo avuto il piacere di parlare precedentemente qui. Presso la Tambaran 2 Gallery di New York, in collaborazione con The TAX Collection, dall’11 aprile in poi sarà possibile visitare la mostra Americana.

L’evento raggruppa una serie di lavori incentrati sull’America, composti da migliaia di piccoli oggetti, come è solito fare l’artista.

Tra i pezzi forti della mostra troviamo le varie versioni dedicate alla bandiera americana, declinata in maniera provocatoria. Proiettili, pastiglie e teschi rappresentano messaggi forti, che diventano espliciti appena ci sia avvicina alle sue crazioni.

Sarà possibile visitare la mostra fino all’11 maggio.

Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY | Collater.al
Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY | Collater.al
Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY | Collater.al
Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY | Collater.al
Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY
Art
Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY
Americana, la mostra di Kevin Champeny a NY
1 · 11
2 · 11
3 · 11
4 · 11
5 · 11
6 · 11
7 · 11
8 · 11
9 · 11
10 · 11
11 · 11
Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato

Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato

Claudia Fuggetti · 8 mesi fa · Art

È un momento importante per la scienza e più in generale per l’umanità, ora sappiamo com’è fatto un Buco Nero: sì, stiamo parlando del gigantesco gorgo di materia che attrae tutto con la sua forza di gravità. Lo “scatto del secolo” è opera dell’Event Horizon Telescope e raffigura l’immagine sfocata di un anello rosso composto da gas che si staglia tra le tenebre.

Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato | Collater.al

Ma come ci eravamo immaginati il Buco Nero prima di vederlo in foto?

Ecco alcuni esempi di come il mondo dell’arte, del cinema e della musica hanno scelto di rappresentare questo affascinante soggetto:

Black Hole Sun – Soundgarden

A me, come a molti altri, è venuto subito in mente il famoso brano cult anni’90 dei Soundgarden, ovvero Black Hole Sun. Proprio l’account Twitter della band ha ricondiviso l’album del 1994 “Superunknown” che, non solo includeva la hit “Black hole sun”, ma si presentava anche con una copertina che ha molti punti in comune con l’immagine dell’Event Horizon, in altre parole: “Looks oddly familiar“.

Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato | Collater.al

Interstellar

Non si può non citare Interstellar, film del 2014 diretto da Christopher Nolan, la cui trama si basa infatti sulla dilatazione spazio-temporale. Il regista si è avvalso dell’aiuto dell’astrofisico Kip Thorne per ipotizzare l’aspetto del Buco Nero attraverso complessi software di rendering CGI.

La paura fa novanta XXIII – The Simpsons

Nella lista ci sono persino loro, i Simpsons di Matt Groening, in particolare stiamo parlando della serie speciale “La paura fa novanta XXIII” (Treehouse of Horror) che ricorre in ogni stagione (tranne la prima) in occasione della festa di Halloween. Nella Treehouse of Horror XXIII della stagione numero 24, troviamo anche il Buco Nero.

SomeWhere at Sagittarius ADaniel Chiesa

Anche la storia dell’arte non è priva di tentativi di rappresentazione del Buco Nero, un esempio è il quadro SomeWhere at Sagittarius A di Daniel Chiesa, che lo descrive come un tornado colorato.

Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato | Collater.al

The Black Hole – Il buco nero (1979)

Io nel ’79 non ero ancora nata, però sono cresciuta con i classici Disney: Il buco nero è infatti la risposta della Disney al primo film della saga di Star Wars. La pellicola ottenne anche due nomination ai premi Oscar lo stesso anno come miglior fotografia e migliori effetti speciali.

Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato | Collater.al
Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato
Art
Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato
Il Buco Nero, ecco come ce lo eravamo immaginato
1 · 5
2 · 5
3 · 5
4 · 5
5 · 5
La critica dell’attualità nelle illustrazioni di Marco Melgrati

La critica dell’attualità nelle illustrazioni di Marco Melgrati

Giulia Guido · 8 mesi fa · Art

Il suo nome è Marco Melgrati, è un giovane illustratore italiano e sono sicura che almeno una volta vi siete imbattuti in una delle sue illustrazioni, che non passano di sicuro inosservate. 

Marco ha frequentato il liceo artistico, l’accademia di belle arti e, successivamente, ha seguito un corso di illustrazione digitale, per poi iniziare a lavorare come illustratore collaborando con diverse testate, sia italiane sia internazionali.

Lavorare per loro gli ha permesso di realizzare illustrazioni sempre strettamente legate all’attualità e al mondo che ci circonda, per questo i suoi disegni raccontano in maniera critica e satirica ciò che succede oggi, proprio sotto i nostri occhi. 

Le sue opere sono stupende sia dal puto di vista tecnico con un bilanciato e studiato uso dei colori, sia dl punto di vista del contenuto. Quelle di Marco Melgrati sono delle vere e proprie metafore illustrate, scopritele nella nostra gallery e sul suo profilo Instagram

Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
Marco Melgrati | Collater.al
La critica dell’attualità nelle illustrazioni di Marco Melgrati
Art
La critica dell’attualità nelle illustrazioni di Marco Melgrati
La critica dell’attualità nelle illustrazioni di Marco Melgrati
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
Alex Chinneck e le sue cerniere arrivano a Milano

Alex Chinneck e le sue cerniere arrivano a Milano

Giulia Guido · 8 mesi fa · Art

Durante la Design Week, Milano si è riempita di installazioni e opere di design, i palazzi storici hanno aperto le loro porte per ospitare designer internazionali e la città ha completamente cambiato aspetto. Una delle installazioni più sorprendenti è firmata da Alex Chinneck, artista inglese che conosciamo già molto bene e di cui abbiamo parlato qui che ha portato nella città meneghina le sue famose cerniere giganti con cui spoglia le facciate dei palazzi. 

Così, camminando in Via Tortona, a un certo punto incontrerete un vecchio edificio con metà della facciata piegata su sé stessa che svela una luce blu. L’opera di Alex non si esaurisce all’esterno, perché anche all’interno le pareti e i pavimenti si aprono con delle enormi cerniere, rivelando luci colorate. 

Alex Chinneck ha realizzato l’installazione in collaborazione con Iqos e gioca con la percezione degli spettatori, superando i limiti del possibile.

Alex Chinneck | Collater.al
Alex Chinneck | Collater.al
Alex Chinneck | Collater.al
Alex Chinneck | Collater.al
Alex Chinneck | Collater.alAlex Chinneck | Collater.al
Alex Chinneck | Collater.al
Alex Chinneck e le sue cerniere arrivano a Milano
Art
Alex Chinneck e le sue cerniere arrivano a Milano
Alex Chinneck e le sue cerniere arrivano a Milano
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
Nike fa di nuovo centro con lo spot con Tiger Woods

Nike fa di nuovo centro con lo spot con Tiger Woods

Giulia Guido · 8 mesi fa · Art

Era dal 2008 che Tiger Woods non vinceva un torneo, ma ieri, dopo undici anni, un divorzio, gli scandali, il ricovero per la sessodipendenza, il golfista statunitense è tornato sul primo gradino del podio, vincendo per la quinta volta il Masters di Augusta e arrivando a quota 15 Majors.

Con una vicenda personale e una carriera sportiva di questo calibro, Tiger non poteva non diventare un volto per Nike che, da un anno a questa parte, utilizza le sue campagne per raccontare storie di vita, di sacrificio, di impegno e di rinascita. 

Anche questa volta il brand dello swoosh ha fatto centro e Woods diventa un uomo di quarantatré anni con lo stesso sogno di quando ne aveva solo tre, ovvero quello di battere i diciotto Major di Jack Nicklaus e con la vittoria di ieri questo traguardo sembra sempre più vicino.

nike tiger woods | Collater.al
nike tiger woods | Collater.al
nike tiger woods | Collater.al
Nike fa di nuovo centro con lo spot con Tiger Woods
Art
Nike fa di nuovo centro con lo spot con Tiger Woods
Nike fa di nuovo centro con lo spot con Tiger Woods
1 · 3
2 · 3
3 · 3