Art La nuova opera di Aryz in Belgio
Artinstallation

La nuova opera di Aryz in Belgio

-
Giulia Guido

L’ultima volta che abbiamo parlato di Octavi Arrizabalaga in arte Aryz è stato più di un anno fa, in occasione della presentazione dell’opera Pugna

Oggi torniamo a concentrarci sul lavoro dell’artista spagnolo perché qualche giorno fa ha svelato il suo gigantesco artwork realizzato per il festival The Crystal Ship

Nato ufficialmente nel 2016, The Crystal Ship nasce dalla mente di Bjørn Van Poucke che già per parecchi anni prima della prima edizione, ogni anno si impegnava a chiamare diversi street artist chiedendogli di trasformare la città belga di Ostenda in un museo a cielo aperto. 
Negli anni, poi, il festival ha ricevuto sempre più consensi e ad oggi, tra i partecipanti delle edizioni passate figurano nomi come Axel Void, Paola Delfín, Escif, Miss Van, Sebas Velasco, Roa, Jaune e Strook.

Per l’edizione 2020, l’evento è stato declinato in una versione notturna: dal 19 dicembre al 3 gennaio, il The Crystal Ship by Night offre ai visitatori un tour per la città alla scoperta di opere nuove e già esistenti illuminate nel buio della notte. 

Tra i tanti artwork presenti, quello che non è passato inosservato è, appunto, quello firmato da Aryz. “El Auxilio”, questo il titolo dell’opera installata all’interno del conservatorio del Kunstencampus aan Zee, al 35 di Ieperstraat, e che raffigura un uomo spaventato che tiene in braccio una giovane donna che ha perso i sensi, probabilmente cercando di portarla in salvo. La domanda a cui l’artista cerca di dare una risposta con questo lavoro è: “Quando e dove ti senti al sicuro?”

Scopri “El Auxilio” qui sotto e segui Aryz su Instagram per non perderti le sue prossime opere. 

Artinstallation
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su