L’estetica glam negli scatti di Ashley Armitage

avatar
6 Settembre 2019

La fotografa Ashley Armitage si serve di un'estetica glam per presentare al pubblico una figura femminile che non cerca approvazione.

Luci al neon e atmosfere che richiamano gli anni ’80 esprimono una piccola parte del mood evocativo degli scatti della fotografa e regista Ashley Armitage. Non ci è assolutamente nuova la sua impronta stilistica, che è stata sicuramente influenzata da Petra Collins, artista alla quale noi di Collater.al abbiamo dedicato anche un Behind the artwork, che trovi qui.

L’impronta glam è però “sporcata” da una scossa elettrica femminista: in alcuni scatti infatti ci ritroviamo davanti a protagoniste femminili che non sono depilate, anzi si presentano al pubblico con una provocante disinvoltura.

Ashley, attraverso un’estetica apparentemente frivola, vuole scardinare i canoni associati all’immagine femminile imposta dalla società e porre il pubblico davanti ad un un tipo di sensualità che non cerca approvazione, ma si manifesta semplicemente così com’è. Le immagini “dolcemente disturbanti” rimangono impresse nella memoria dello spettatore e urlano al mondo: questa sono io, che ti piaccia o no.

Interessante è anche la vena d’ironia un po’ graffiante che si cela dietro le sue immagini, che respingono i tabù. Attraverso questa operazione estetica Ashley Armitage libera la figura femminile senza rinunciare alla bellezza complessiva delle immagini, che superano il concetto di “foto bella”.

Segui Ashley su Instagram qui ed esplora la nostra gallery.

L'estetica glam negli scatti di Ashley Armitage | Collater.al
L'estetica glam negli scatti di Ashley Armitage | Collater.al
L'estetica glam negli scatti di Ashley Armitage | Collater.al
L'estetica glam negli scatti di Ashley Armitage | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share