Le case solitarie di Manuel Pita

avatar
08 settembre 2017

Manuel Pita, in arte Sejkko, racconta il significato di "casa" e infanzia tramite il suo progetto fotografico Lonely Houses.

Manuel Pita, in arte Sejkko, è un uomo di scienza innamorato della fotografia.

Abituato a lavorare ogni giorno con i sistemi complessi dell’intelligenza artificiale, nasconde nella sua arte tutti i suoi ricordi di bambino.
Il suo nome d’arte di provenienza giapponese significa, infatti, “figlio sincero” e “forza della verità“, qualità che cerca di esprimere attraverso ogni fotografia che scatta.

Nella serie di fotografie Lonely Houses, Sejkko immortala case tradizionali Portoghesi, suo paese d’origine, editate in modo da renderle il più possibile simili a come i suoi occhi le vedono e percepiscono.
Trasportandole dal loro contesto reale a sfondi celesti spesso macchiati da nuvole, sembra trasformale in una sensazione, in un sogno, in una favola.

Nella sensazione di perfezione e calore che solo la propria casa può regalare agli occhi di un bambino.

Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 1 Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 2 Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 3    Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 7 Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 8 Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 9   Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 12  Le case solitarie di Manuel Pita | Collater.al 14

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share