Design Casualties of War – Dorothy Studio
Design

Casualties of War – Dorothy Studio

-
Fontastiko

Ci sono cose che ti cambiano la vita e altre che te la levano per sempre.

Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra

È questo il messaggio lanciato dal “Dorothy Studio” con “Casualties of War”: un box set di soldatini in plastica che anziché essere rappresentati in azioni di guerra, raccontano gli effetti devastanti che questa ha lasciato su di essi.

Un’idea nata dall’omonimo dossier della Colorado Springs Gazette, dove si analizzava come nel “Centennial State”, il maggior numero di stupri, suicidi e omicidi, venissero commessi dai reduci del battaglione Fort Carson dopo il loro ritorno dall’Iraq.

Una storia che sembra fare il paio con un’indagine pubblicata sul New York Times, in cui veniva rivelato come la percentuale dei veterani californiani che morivano poco dopo essere tornati a casa era di 3 volte superiore rispetto al numero complessivo dei soldati americani caduti in Iraq e Afganistan.

Insomma un problema più che serio su cui nemmeno un bambino riuscirebbe a scherzarci su.


Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra
Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra
Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra
Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra
Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra
Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra
Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra
Casualties of War - Soldatini rappresentanti reduci di guerra

Dorothy Studio

via

Design
Scritto da Fontastiko
x
Ascolta su