Art Centinaia di sculture di elefanti hanno invaso Londra
Artcampaigninstallation

Centinaia di sculture di elefanti hanno invaso Londra

-
Giulia Guido

Se in questo periodo a Londra camminando per le strade e i parchi vi capitasse di incontrare un piccolo gruppo di elefanti sarebbe del tutto normale, si tratta dell’ultima campagna a firma dell’organizzazione no-profit CoExistence

L’iniziativa di CoExistence in collaborazione con The Real Elephant Collective punta a sensibilizzare sulla drammatica situazione che stanno vivendo gli elefanti, soprattutto in India, dove ogni anno vengono contati sempre meno esemplari. 

elefanti

Ma l’impegno delle due organizzazioni non finisce qui. Il motivo principale per il quale in India questa specie animale è seriamente in pericolo è la sempre maggiore presenza della Lantana Camara, una pianta di origine sudamericane, da qualche anno presente sul territorio indiano e che sta distruggendo l’ecosistema. 
Proprio per questo motivo i giganteschi elefanti che hanno invaso la capitale inglese sono stati costruiti a mano da uomini e donne delle comunità indigene di Tamil Nadu utilizzando le foglie della Lantana Camara. 
In questo modo il progetto non solo sensibilizza i cittadini occidentali sulla questione, ma aiuta direttamente il popolo indiano. 

L’obiettivo di CoExistence è quello di installare circa 500 sculture in tutto il mondo e per cominciare sono partiti da Londra dove, come ogni branco che si rispetti, oltre 100 esemplari si stanno muovendo da una parte all’altra della città, dai giardini del Sudeley Castle alla Duke of York Square, fino a Pavilion Road. L’intero branco è atteso al Green Park il 6 luglio. 

Per sostenere la causa è possibile donare, acquistare o adottare una delle sculture e i fondi raccolti verranno utilizzati per tutelare gli elefanti e ripristinare un ambiente sano per la loro sopravvivenza. 

elefanti
elefanti
elefanti
Artcampaigninstallation
Scritto da Giulia Guido
x
Ascolta su