Art Darian Mederos e i quadri di pluriball
Art

Darian Mederos e i quadri di pluriball

-
Collater.al Contributors
Darian Mederos | Collater.al

La tentazione di scoppiare le bolle d’aria del pluriball è uno di quei ricordi infantili a cui non si riesce a resistere facilmente, nemmeno Darian Mederos ci riesce, anzi, sceglie di mettere quell’imballo ammortizzante al centro della sua produzione artistica.
Da Santa Clara, nell’isola di Cuba, l’artista trentenne è partito sperimentando il suo stile e opere che sono pensate in due strati, che si confondono a seconda del punto di vista dal quale si guardano. Il pluriball per Mederos è infatti come una lente per mettere a fuoco i soggetti. Osservando da vicino le tele l’opera appare come un insieme astratto di segni brevi e veloci, che non creano sagome definite e reali, allontanando il punto di vista si inizia poi ad interpretare le opere, a riconoscere i volti ritratti, le pose e i corpi nudi e sinceri.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Darian Mederos (@darianmederos)

L’azione richiesta e suggerita allo spettatore aggiunge così un racconto alle opere, oltre che una componente importante come quella del movimento, inducendo l’idea che ci sia un suono che faccia uscire i soggetti ritratti dalla loro condizione di figure solo immaginate.
Esposto da Londra a New York, il lavoro di Darian Mederos è una ricerca fotorealistica di rappresentare la vastità dell’esperienza umana, svelando tutto nitidamente oppure per nulla, sta nell’interesse dello sguardo scoprire le sfumature.
Le espressioni culturali sono il filo conduttore dell’umanità e dell’opera di Mederos, una costante tentazione alla quale l’artista non riesce a fare a meno, come quella di calpestare quel pluriball.

Darian Mederos | Collater.al
Darian Mederos | Collater.al
Darian Mederos | Collater.al
Darian Mederos | Collater.al
Darian Mederos | Collater.al
Darian Mederos | Collater.al
Art
Scritto da Collater.al Contributors
x
Ascolta su