Il documentario su Frigidaire di IUTER e No Text Azienda

Il documentario su Frigidaire di IUTER e No Text Azienda

Andrea Tuzio · 3 settimane fa · Style

Inizia con Eptadone degli Skiantos, il documentario realizzato da IUTER e No Text Azienda che racconta la storia della rivista underground che più di ogni altra ha rappresentato un punto di riferimento per la controcultura in tutto il mondo, stiamo parlando di Frigidaire.

Per raccontare le origini di Frigidaire è necessario tornare alla fine degli anni ’70, quando Stefano Tamburini fonda Cannibale nel 1977. Cannibale era una rivista dedicata al fumetto underground italiano di genere umoristico e satirico e ne facevano parte alcuni dei personaggi più influenti del fumetto italiano di tutti i tempi: Andrea Pazienza e Tanino Liberatore. Distribuita da Il Male per 6 numeri in due anni fino a quando questioni economiche portarono alla sua sua chiusura nel 1979. Qui nasce il desiderio, e forse anche la necessità, di non lasciare che il lavoro fatto in quegli anni andasse perduto.

Vincenzo Sparagna, parte integrante e fondamentale de Il Male e Cannibale, assieme a Tamburini e Filippo Scòzzari, fonda Frigidaire

Dopo un anno di lavoro congiunto, a Novembre del 1980 fa il suo esordio Frigidaire, una rivista che travalicava le logiche dell’informazione settoriale, miscelando fumetto e giornalismo d’assalto ma anche arte, satira, politica, musica, letteratura e filosofia. 

Un progetto culturale unico e irripetibile che ha consegnato a tutti noi “Frigidaire. L’incredibile storia e le sorprendenti avventure della più rivoluzionaria rivista d’arte del mondo”

Frigidaire ha fatto la storia dell’illustrazione Italiana in tutto il mondo, dai dispotici fumetti di RanXerox, realizzati da Liberatore e Tamburini di cui vi abbiamo parlato qui, agli articoli con Ilona Staller fino alle inchieste sulle peggiori metanfetamine del Sud Est asiatico. 

Grazie a IUTER e No Text Azienda, ripercorriamo la storia di Frigidaire e di Frigolandia – una ludo nazione fondata nel 2005 a Giano dell’Umbria ma già pensata e concepita nel 1985 da Sparagna e Andrea Pazienza – attraverso le parole di Vincenzo Sparagna, uno spaccato su una parte fondamentale e spesso dimenticata della storia della cultura italiana. 

Qui di seguito potete guardare il documentario con la voce narrante di Francesco Mandelli.

Il documentario su Frigidaire di IUTER e No Text Azienda
Style
Il documentario su Frigidaire di IUTER e No Text Azienda
Il documentario su Frigidaire di IUTER e No Text Azienda
1 · 4
2 · 4
3 · 4
4 · 4
La fotografia sensuale ed energica di Therese Öhrvall

La fotografia sensuale ed energica di Therese Öhrvall

Federica Cimorelli · 8 secondi fa · Photography

Therese Öhrvall è una fotografa svedese che vive a New York City, una professionista che lavora nella moda e che realizza scatti curatissimi. Le sue fotografie sono immagini equilibrate tra estetica e racconto ricche di molteplici riferimenti artistici

Nel suo percorso, Therese Öhrvall segue le orme della madre, anch’essa fotografa, studia fotografia alla Parsons di Parigi e poi si sposta a New York per concludere gli studi. Nella sua vita ha vissuto in Colombia, Spagna e Svezia e probabilmente questi luoghi hanno ispirato la sua attuale visione del mondo

Leggi anche: La fotografia semplice e familiare di Lauren Bamford

Nelle sue immagini mescola diversi riferimenti estetici, culturali e artistici, combina il kitsch, la cinematografia svedese e la cultura pop americana. Con luci lievi e tinte decise, le sue fotografie sono composizioni sensuali, poetiche ed energiche.

Guarda qui una selezione dei suoi scatti, seguila su Instagram e visita il suo sito personale

La fotografia sensuale ed energica di Therese Öhrvall
Photography
La fotografia sensuale ed energica di Therese Öhrvall
La fotografia sensuale ed energica di Therese Öhrvall
1 · 14
2 · 14
3 · 14
4 · 14
5 · 14
6 · 14
7 · 14
8 · 14
9 · 14
10 · 14
11 · 14
12 · 14
13 · 14
14 · 14
Le donne nelle fotografie di Kim Akrich

Le donne nelle fotografie di Kim Akrich

Giulia Guido · 4 giorni fa · Photography

Poche cose ci fanno sentire liberi come il mare che bagna la pelle e la sabbia che accarezza il corpo e Kim Akrich lo sa bene. 

Kim Akrich è una fotografa francese con base a Parigi, ma che ha vissuto per alcuni anni viaggiando in luoghi esotici e vivendo in luoghi come Tahiti e Bora Bora. È proprio da questi luoghi e dalla loro atmosfera che si lasciata ispirare per realizzare alcuni dei suoi scatti più iconici. 

Le spiagge bianche e il turchese del mare fanno da sfondo e da cornice a corpi di giovani ragazze libere di mostrarsi come sono, senza veli e senza filtri. Kim gioca con la semplicità tanto che a volte non le serve altro che la luce calda del sole per creare lo scatto perfetto. Altre volte, invece, inserisce elementi che sottolineano la bellezza delle forme, come fiori appoggiati sulla pelle o brillantini.

Sono quasi dieci anni che Kim affascina il suo pubblico con stupende foto di donne nella loro forma più naturale e facendone risaltare il lato più femminile. 

Ogni giorno Kim Akrich condivide i suoi scatti, che profumano di libertà ed estate, con oltre 129 mila follower su Instagram, ma per godere a pieno le sue foto vi consigliamo di vederle sul suo sito – dove potrete anche acquistarle – e dove sono libere da ogni tipo di censura. 

Le donne nelle fotografie di Kim Akrich
Photography
Le donne nelle fotografie di Kim Akrich
Le donne nelle fotografie di Kim Akrich
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram

Giulia Guido · 4 giorni fa · Photography

Ogni giorno, sul nostro profilo Instagram, vi chiediamo di condividere con noi le vostre immagini e fotografie più belle.
Per la raccolta InstHunt di questa settimana abbiamo selezionato le vostre 10 migliori proposte: @missgherard, @palacheva_photo, @nihites, @saracamporesi.it, @noveprimavere__, @julietberdo, @alanys.salas, @andrea_paterno_images, @giorgioscapy, @sonoingenuo.

Tagga @collateral.photo per essere selezionato e pubblicato nel prossimo numero di InstHunt.

InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
Photography
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
InstHunt – Le 10 migliori foto della settimana su Instagram
1 · 1
La fotografia semplice e familiare di Lauren Bamford

La fotografia semplice e familiare di Lauren Bamford

Federica Cimorelli · 5 giorni fa · Photography

Lauren Bamford è una fotografa freelance con base a Melbourne, in Australia, specializzata in fotografia still life, di viaggio e documentaristica – in campo editoriale e commerciale. I suoi scatti combinano soggetti semplici e familiari a tavolozze colori accattivanti e sono il risultato di un lavoro attento alle atmosfere e alle composizioni. 

Il suo stile personale, discreto e umile, mescola istinto e ragione. Lauren Bamford infatti dà molto importanza alla luce naturale, ma quando non ha la possibilità di sfruttarla per l’immagine, la ricostruisce e imita artificialmente il più possibile.
Oggetti di design, cibo, persone, dettagli e particolari sono i protagonisti delle sue fotografie, sono collezioni di cose interessanti messe insieme con armonia ed equilibrio.

– Leggi anche: Gli autoritratti introspettivi di Handra Rocha

Guarda qui una selezione dei suoi scatti, seguila su Instagram e visita il suo sito personale.

La fotografia semplice e familiare di Lauren Bamford
Photography
La fotografia semplice e familiare di Lauren Bamford
La fotografia semplice e familiare di Lauren Bamford
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15