Art

Horizontes, David Cata si cuce i cambiamenti sulle mani

avatar
12 Febbraio 2019

Nella serie Horizontes, l’artista spagnolo David Cata usa le sue mani come pagine di un diario, cucendosi nella pelle i ricordi e i cambiamenti.

Durante i secoli l’arte si è evoluta, è passata dalla pietra al legno, dal foglio ai muri delle città. Con il tempo ogni superficie si è rivelata adatta per ospitare delle opere artistiche. Nella serie intitolata Horizontes, l’artista spagnolo David Cata trasforma le mani nella tela, cucendo sui suoi palmi ricordi di un passato lontano, cambiamenti, ma anche l’incertezza racchiusa nel futuro. 

Facendo passare l’ago e il filo sotto la sua pelle dà forma a un pianoforte, a un faro a una montagna e li sovrappone al paesaggio, cambiando così la realtà. 

Questo è sì un progetto fotografico, ma è anche un’installazione artistica, e la parte più importante non è il risultato finale, ma il gesto artistico, che David non dimentica mai di filmare. 

Possiamo azzardare e dire che potrebbe trattarsi anche di una forma moderna, diversa e affascinante di tatuaggio, alla fine la pelle dell’artista diventa il suo diario personale, come quella di chi si fa tatuare.


david cata horizontes | Collater.al
david cata horizontes | Collater.al
david cata horizontes | Collater.al
david cata horizontes | Collater.al
david cata horizontes | Collater.al
david cata horizontes | Collater.al
david cata horizontes | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share