Art

Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli

avatar
5 Marzo 2019

Hülya Özdemir è un'illustratrice e pittrice turca che realizza splendidi lavori colorati che hanno come tema le donne e la femminilità.

Hülya Özdemir è un’artista turca nata ad Istanbul che realizza coloratissimi acquerelli dal sapore esotico. I suoi soggetti sono splendide donne tutte molto diverse tra loro, autentiche ed uniche nel loro genere, che si stagliano prepotentemente su sfondi astratti.

Il punto cardine della ricerca artistica di Hülya è quello di mettere in luce le varie lotte che le donne intraprendono ogni giorno nei confronti della società che oggi, come ieri, è dominata ancora dagli uomini. Come lei stessa afferma:

“[They] are imprisoned in a role based on the maintenance of all its norms: tradition, morality and family”.

Tramite i quadri dell’artista le donne trovano finalmente il loro posto, acquistano fiducia, diventando protagoniste dei suoi mondi immaginari effervescenti.

Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al
Hülya Özdemir ritrae le donne nei suoi acquerelli | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share