I racconti dell’orso è un passo verso un nuovo cinema italiano

I racconti dell’orso, prima pellicola diretta da Olmo Amati e Samuele Sestieri è un prodotto che esce completamente dai soliti schemi cinematografici italiani.

avatar
19 marzo 2018

I racconti dell’orso, prima pellicola diretta da Olmo Amati e Samuele Sestieri è un prodotto che esce completamente dai soliti schemi cinematografici: il budget è bassissimo, i mezzi e la manodopera sono ridotti all’osso ed è proprio questo a conferire al film una patina di freschezza e coraggio a cui molto raramente abbiamo assistito qui in Italia.

I due registi infatti hanno dato vita a questa splendida opera autonomamente sia tecnicamente che economicamente, partendo solo da un piccolo crowdfunding. Per la fase di post-produzione (durata due anni) si sono serviti però di qualche aiuto esterno, principalmente per musiche e voci.

“In un mondo abbandonato dagli uomini, un monaco meccanico insegue uno strano omino rosso. Dopo aver attraversato boschi, città morte e lande desolate, i due buffi personaggi raggiungono la cima di una collina magica. Il ritrovamento di un vecchio peluche d’orso ormai malandato li farà riconciliare. Uniranno così le forze, nella speranza di poter dare vita al giocattolo inanimato e sfuggire al vuoto che li circonda.”

Dalla sinossi capiamo che si  tratta di un ibrido tra commedia e fantascienza, può anche essere molto vicino ad una storia per bambini, dalle tinte naive e scherzose ma senza nulla togliere alla professionalità dei ragazzi. Infatti i due registi Romani hanno realizzato pre produzione e produzione quasi interamente da soli, partendo per un viaggio itinerante tra Finlandia e Norvegia, durato 40 giorni, con uno script forte ma appena accennato ed improvvisando strada facendo, includendo posti e personaggi trovati lungo il cammino.

Il film sta facendo già il giro di svariati festival sparsi nel mondo e dal 12 Marzo lo troviamo anche nelle sale italiane partendo dal Nuovo Sacher di Roma (cinema di Nanni Moretti).

Quest’approccio nuovo e provocatorio potrebbe far storcere il naso a molti ma potrebbe incuriosire tanti altri, quello che è certo è che è un film che saprà far parlare di sé e speriamo che dia  il coraggio ad altri giovani registi di mettersi in gioco con opere rischiose che, come I racconti dell’orso insegna, a volte si viene premiati.

I racconti dell orso e un passo verso un nuovo cinema italiano | Collater.al 4

I racconti dell orso e un passo verso un nuovo cinema italiano | Collater.al 2

I racconti dell orso e un passo verso un nuovo cinema italiano | Collater.al 3

I racconti dell orso e un passo verso un nuovo cinema italiano | Collater.al 5

I racconti dell’orso è un passo verso un nuovo cinema italiano | Collater.al

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share