Dentro l’arte dell’ultima collezione di Etnia Barcelona

Collater.al Contributors · 3 settimane fa

Non è scontato che lo sguardo sia il punto di partenza nella ricerca e nella vita di un brand di occhiali. Per Etnia Barcelona per esempio gli occhi sono un elemento imprescindibile nella costruzione della forma, che diventa un’ossessione ricorrente, materica e surreale.
L’occhio è al centro anche dell’ultima collezione presentata dal brand spagnolo, che torna a collaborare a distanza di due anni con l’artista multidisciplinare Ignasi Monreal, per una capsule in edizione limitata composta da un modello declinato in 3 differenti colori: lavanda, verde acqua, avana.
Etnia Barcelona rinforza così il suo legame con l’arte, sempre presente nelle sue collezioni, per le quali il brand ha collaborato con alcune delle più grandi menti creativi del nostro tempo come David Bowie o Jean-Michel Basquiat, seguendo un approccio indirizzato alla libera espressione, senza barriere creative.

Ignasi Monreal ha portato in questo progetto la sua capacità di unire ambientazioni e riferimenti dell’arte classica e medievale con riferimenti alla contemporaneità, che produce un effetto surrealista tipico delle opere dell’artista. Lo sguardo dei soggetti rappresentati da Monreal è un elemento importante per amplificare la dimensione onirica della scena, che esso sia freddo come nei dipinti fiamminghi o arricchito da colori. In questa collezione l’artista sceglie di mettere al centro del design proprio un occhio stilizzato in giada, posizionato sul lato dell’occhiale con una pupilla nera che da una profondità espressiva e decorativa all’elemento. Il materiale scelto per arricchire i nuovi modelli della capsule chiamata “OJO VOL.2” rimanda anche alla tradizione asiatica, in cui le pietre di giada sono associate al chakra del cuore, oltre che ad un’idea di nobiltà e ricchezza che va di pari passo con la qualità dei materiali scelti dal brand.

Le lenti scelte per la capsule non nascondono gli occhi, questa scelta è un invito a guardare più in là, per esprimere le emozioni e non rinunciare a trovare ispirazioni nel modo più immediato che abbiamo a disposizione.
Con un processo simile a quello di Ignasi Monreal, unendo reale e immaginario, fiabesco e pop, ha lavorato il fotografo coreano Cho Gi-Seok per gli scatti della campagna di lancio di “OJO VOL.2”. Nelle immagini il fotografo è riuscito a trasmettere l’impossibilità di definire in precise coordinate il processo creativo alla base della collezione. Unendo elementi come farfalle, fiori, fuoco e acqua Gi-Seok ha architettato un impianto ultraterreno in cui uomo e natura sono in equilibrio, per certi aspetti misterioso ma intrigante e colorato, come quest’ultima collezione di Etnia Barcelona.

Dentro l’arte dell’ultima collezione di Etnia Barcelona
Style
Dentro l’arte dell’ultima collezione di Etnia Barcelona
Dentro l’arte dell’ultima collezione di Etnia Barcelona
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6