Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston

Buddy · 5 anni fa · Art

L’illustratore e concept artist inglese Miles Johnston è autore di una serie di illustrazioni morbose e oniriche. Ritratti e corpi di figure femminili distorti e sezionati, rivelano mondi interiori raccapriccianti e malinconici.

La serie dal titolo Transformations è divisa in quattro parti: Deform, Divide, Attract, Recur. Ogni opera ritrae e indaga volti o corpi di donna, inquieti e sognanti, alterati e deformati in modo impressionante e sensuale, spesso inseriti in contesti naturali e bucolici, carichi di elementi surreali che creano contrasti narrativi ancora più accentuati.

Visitate il suo sito e seguite il suo profilo Instagram per scoprire di più.

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston | Collater.al

Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston
Art
Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston
Le illustrazioni viscerali di Miles Johnston
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15
Short video for Breakfast – A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta.

Short video for Breakfast – A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta.

Giulia Pacciardi · 5 anni fa · Art

Il brief era semplice, far emozionare le persone per poter aumentare il loro interesse nei confronti del riciclo.
E in questi casi esiste qualcosa di meglio di una storia d’amore non convenzionale?

La casa di produzione Catsnake, che negli anni ha raccontato milioni di storie con il fine di creare azione e migliorare le cose, vi risponderebbe di no.
Commissionato da Friends of the Earth, un’associazione che si occupa della salvaguardia del pianeta, A Love Story in Milk racconta l’amore fra due bottiglie di latte che passano la loro breve ma intensa vita insieme finché un atto scellerato li dividerà per sempre.

Uno short film che ha vinto tantissimi premi e che, con la semplicità di una trama leggera e carina, ha svolto un lavoro molto più grande e significato per un futuro con meno problemi ambientali.

A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta | Collater.al

A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta | Collater.al

A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta | Collater.al

Short video for Breakfast – A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta.
Art
Short video for Breakfast – A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta.
Short video for Breakfast – A Love Story in Milk, amori non convenzionali e salvaguardia del pianeta.
1 · 3
2 · 3
3 · 3
Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin

Buddy · 5 anni fa · Art

Psychogeographies è una serie dell’artista americano Dustin Yellin, diversi strati di vetro sovrapposti, ognuno ricoperto da immagini diverse, ritagli di riviste e vernice acrilica, che creano un singolo collage tridimensionale.

“I make window sandwiches,” afferma Dustin Yellin. Le sue sculture in vetro luminose e trasparenti, intrappolano in strati di vetro traslucido sagome umane sospese, create attraverso migliaia di dettagli misti: ritagli di libri di storia dell’arte e riviste, enciclopedie e spazzatura.

Sono mondi dentro cui viaggiare e perdersi. Scatole piene di giocattoli, di ricordi e di sogni. Associazioni libere di immagini che riproducono una coscienza. Ma anche delle mappe per ripercorrere la nostra epoca, micro enciclopedia della nostra storia culturale.

The forms, the clippings, the dead things, the painted things,
Frozen between the layers of glass, what I’ve called
The captured and frozen “dynamism” of culture.

Sul suo sito potete scoprire tutti gli altri lavori realizzati con un approccio creativo che trascende le tradizionali categorie di pittura, collage e scultura.

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin | Collater.al

Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin
Art
Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin
Psychogeographies, i collages tridimensionali di Dustin Yellin
1 · 16
2 · 16
3 · 16
4 · 16
5 · 16
6 · 16
7 · 16
8 · 16
9 · 16
10 · 16
11 · 16
12 · 16
13 · 16
14 · 16
15 · 16
16 · 16
Short video for Breakfast – The World’s Biggest Asshole, anche uno stronzo può salvare una vita

Short video for Breakfast – The World’s Biggest Asshole, anche uno stronzo può salvare una vita

Giulia Pacciardi · 5 anni fa · Art

Chi nasce tondo non può morire quadrato.
Vero, più o meno.
Ma dopo la morte? Qualcuno ci ha mai pensato a che forma si acquisisce dopo?

The World’s Biggest Asshole, lo short film di oggi, sembra raccontare la trama di questo proverbio.
Un uomo estremamente stronzo, così tanto da far ridere, muore all’improvviso dopo aver passato la sua vita a insultare e a molestare, con comportamenti assurdi, chiunque si trovasse nella sua stessa stanza.
Ragazze, vecchine, bambini, animali.
Chiunque, senza esclusione di colpi.
Quando muore però, la sua ultima vittima, fa una scoperta che mai si sarebbe aspettata.

Even an asshole can save a life.
Anche un uomo che ha fatto lo stronzo per tutta la vita ne può salvare un’altra.

https://youtu.be/TeVLxcekEsw
Short video for Breakfast – The World’s Biggest Asshole, anche uno stronzo può salvare una vita
Art
Short video for Breakfast – The World’s Biggest Asshole, anche uno stronzo può salvare una vita
Short video for Breakfast – The World’s Biggest Asshole, anche uno stronzo può salvare una vita
1 · 1
Il Festival genovese GoaBoa è pronto a tornare in scena

Il Festival genovese GoaBoa è pronto a tornare in scena

Giulia Pacciardi · 5 anni fa · Art

[save_the_date]

Uno sguardo rivolto al presente ed uno sempre rivolto al futuro.
A distanza di 20 anni dalla sua prima edizione, dal 6 al’11 Luglio 2017, torna in scena il GoaBoa, uno dei festival nostrani più apprezzato a livello nazionale ed internazionale.

Nella bellissima cornice del Porto Antico di Genova si esibiranno artisti che, ancora una volta, confermeranno lo spirito di ricerca, l’attitudine onnivora e la fuga da ogni genere di restrizione che ha sempre caratterizzato il festival e l’organizzazione che si occupa di lui, l’Associazione Culturale Psyco.

Da Ghali a Sfera Ebbasta e la Dark Polo Gang, da Samuel e Mikky Blanco fino ad arrivare alle nuove sonorità di artisti come Carl Brave x Franco 126, Pop-X, Canova, Teta Mona, Gazzelle e Bruno Bellissimo, la line-up è un’istantanea perfetta sulle nuove tendenze italiane ed internazionali.

Tutte le info sui biglietti e sul calendario le potete trovare qui.

Il Festival genovese GoaBoa è pronto a tornare in scena | Collater.al

Un post condiviso da GHALI ?? (@fuckyoughali) in data:

Un post condiviso da TRAP KING (@sferaebbasta) in data:

Un post condiviso da Carl Brave (@carlbrave23) in data:

Un post condiviso da Official Dark Polo Gang IG (@darkpologang) in data:

When:
06.07-11.07-2017
Where:
Porto Antico di Genova
Il Festival genovese GoaBoa è pronto a tornare in scena
Art
Il Festival genovese GoaBoa è pronto a tornare in scena
Il Festival genovese GoaBoa è pronto a tornare in scena
1 · 2
2 · 2