I dipinti iperrealisti di John Kacere

Pittore fotorealista autore negli anni ’60 di una serie di dipinti che ritraggono donne in lingerie.

avatar
30 Gennaio 2015

Se avete visto Lost In Traslation, avete ben presente la prima scena. La stanza d’albergo, Scarlett Johansson e un letto. Sembra che Sofia Coppola si sia ispirata proprio ai lavori di quest’artista per generare il primo fotogramma della sua seconda esperienza cinematografica.

John Kacere è un artista americano, nato nel 1929 e scomparso prima che il XX secolo si concludesse. Si avvicinò dapprima alla pittura astratta-espressionista, ma dal 1963 si dedicò al fotorealismo, una corrente legata all’iperealismo, nata negli anni della Pop Art, il cui nome fu coniato dal gallerista e collezionista americano Louis K. Meisel nel 1969 dopo aver ammirato alcune opere di Malcom Morley.

John Kacere dedicò la sua ricerca artistica al corpo femminile: dal 1969 comincia a lavorare a questa serie dove il corpo di una donna viene rappresentato dalla vita fino alle ginocchia in lingerie. Per ogni indumento intimo e per ogni letto diverso, una storia da raccontare. Pizzo, righe, seta. Mai un volto, uno sguardo. Solo un corpo dimezzato su un letto in attesa, dormiente, adagiato. Una natura morta dalle curve ben delineate e sinuose, così realistica da sembrar una foto digitale, dopo cinquant’anni ancora sembra nel pieno della sua giovinezza artistica.

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

John Kacere - pittore fotorealista americano

Newsletter

Keep up to date!
Receive the latest news about art, music, design, creativity and street culture.
Share