La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve

La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve

Claudia Fuggetti · 1 anno fa · Art

Maria Uve, meglio conosciuta su Instagram come maria_uve_vanta un seguito di followers che supera i trecentomila, destinato a crescere ancora. Le sue illustrazioni raccontano le mille sfaccettature della vita di coppia e dell’amore in generale con grande realismo e naturalezza. Diventa facile immedesimarsi nelle storie dei protagonisti, che apprezzano le piccole cose del quotidiano.

Ma non c’è solo realismo, a volte il mondo interiore prende il sopravvento sul quello che succede all’esterno e viene reso dall’artista a livello visivo. Anche le emozioni più complesse prendono forma attraverso immagini intuitive che, grazie anche all’uso di poche efficaci parole, raccontano brevi, ma intense storie.

Se ti piacciono questo genere di lavori, puoi dare un’occhiata ad artisti come Eromatica.

La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.alLa sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.alLa sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve | Collater.al

La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve
Art
La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve
La sensualità del quotidiano nelle illustrazioni di Maria Uve
1 · 12
2 · 12
3 · 12
4 · 12
5 · 12
6 · 12
7 · 12
8 · 12
9 · 12
10 · 12
11 · 12
12 · 12
Short video for Breakfast – Oooh!! My Delicious Coffee e gli esperimenti di Thomas Blanchard

Short video for Breakfast – Oooh!! My Delicious Coffee e gli esperimenti di Thomas Blanchard

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

È appurato scientificamente che il caffè faccia svegliare, anche se chi ne ha abusato vi dirà il contrario, ma a volte può avere un effetto calmante, dipende tutto da come lo si prende. Non parlo né di espresso, né macchiato caldo, macchiato freddo o qualsiasi altra variante, il caffè che vi offro questa mattina non si beve, ma si guarda.

Si tratta di Oooh!! My Delicious Coffee, il video sperimentale del giovane artista Thomas Blanchard. Abbiamo già parlato in precedenza di Thomas QUI, ma i suoi lavori da un paio di minuti continuano a piacerci, trasportandoci quasi in uno stato di trans.

L’artista non fa altro che riprendere i movimenti della miscela, che in questo caso è composta da olio, pittura e vero e proprio caffè, riprendendone tutte le sfumature e le nuance. Grazie alle sue composizioni visive verrete improvvisamente trasportati in un mondo sommerso dal caffè tanto da riuscire a sentirne il profumo.

My Delicious Coffee Thomas Blanchard | Collater.al My Delicious Coffee Thomas Blanchard | Collater.al My Delicious Coffee Thomas Blanchard | Collater.al My Delicious Coffee Thomas Blanchard | Collater.al My Delicious Coffee Thomas Blanchard | Collater.al My Delicious Coffee Thomas Blanchard | Collater.al

Short video for Breakfast – Oooh!! My Delicious Coffee e gli esperimenti di Thomas Blanchard
Art
Short video for Breakfast – Oooh!! My Delicious Coffee e gli esperimenti di Thomas Blanchard
Short video for Breakfast – Oooh!! My Delicious Coffee e gli esperimenti di Thomas Blanchard
1 · 6
2 · 6
3 · 6
4 · 6
5 · 6
6 · 6
Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla

Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla

Claudia Fuggetti · 1 anno fa · Art

Antonio Segura Donat, meglio conosciuto come Dulk, è un artista di strada spagnolo che ha iniziato a disegnare sui muri della sua città quando aveva diciannove anni. Durante l’infanzia ha condiviso con il padre la passione per la natura, era lui a regalargli libri ed enciclopedie con illustrazioni sulla folra e sulla fauna. Ed è così che per tre anni l’artista ha deciso di viaggiare nei luoghi che da sempre lo hanno ispirato, per poter conoscere da vicino gli animali e saperne un po’ di più sul loro modo di vivere. Come lui stesso afferma:

“The content of this page is available in several languages, but it is essential, but it is too long, it has no equal, but it does not have much money, which is incredible”.

Dalla savana africana al Costa Rica al parco nazionale di Yellowstone, Dulk sta moltiplicando i suoi viaggi per “trasformare i ricordi in immagini ed apportare loro un reale valore aggiunto”. Scopri di più su questo artista qui.

Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.al Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.al Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.al Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.al Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.al Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.alGli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.al Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.alGli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.alGli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla | Collater.al

Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla
Art
Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla
Gli animali surreali di Dulk, la strada diventa una giungla
1 · 10
2 · 10
3 · 10
4 · 10
5 · 10
6 · 10
7 · 10
8 · 10
9 · 10
10 · 10
TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel

TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel

Claudia Fuggetti · 1 anno fa · Art

TeamLab, il famoso collettivo giapponese composto da creativi ed ultra-tecnologi, ha concluso il suo ultimo lavoro presso l’hotel di Mifuneyama Rakuen a Kyushu, in Giappone, aggiungendo tonalità invernali all’opera “Forest and spiral of resonating lamps in the forest – one stroke, snow and winter camellia”.

I tre colori scelti sono il ghiaccio, il crema e il color camelia che sono stati immersi nell’installazione attraverso variazioni tonali, specularità e sovrapposizioni. L’illuminazione di teamlab all’interno dell’hotel reagisce agli ospiti e al personale: quando la gente si avvicina ad una delle lampade queste brillano e si colorano. Questo diventa il punto di partenza per un’ondata di luce colorata che si diffonde alle due lampade più vicine e poi su un’altra dopo l’altra continuamente. Puoi dare un’occhiata al video qui sotto e recuperare con uno dei nostri articoli.

Sarà possibile visitare l’hotel dal 10 dicembre 2018 al 14 febbraio 2019.

TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel | Collater.al TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel | Collater.al TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel | Collater.al  TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel | Collater.al TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel | Collater.al TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel | Collater.al

TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel
Art
TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel
TeamLab firma la reception del Mifuneyama Rakuen hotel
1 · 8
2 · 8
3 · 8
4 · 8
5 · 8
6 · 8
7 · 8
8 · 8
Myriam Dion trasforma i quotidiani in opere d’arte

Myriam Dion trasforma i quotidiani in opere d’arte

Giulia Guido · 1 anno fa · Art

Sebbene sia un’arte con una storia centenaria, quella dell’intaglio della carta sta recentemente vivendo una riscoperta. Sono sempre di più gli artisti che con un foglio e un taglierino sono capaci di creare delle stupende opere d’arte. Tra questi spicca per originalità e bravura l’artista franco-canadese Myriam Dion, che da anni affascina il suo pubblico trasformando semplici pagine di quotidiani in magnifiche opere da esposizione.

Myriam riesce a creare qualcosa di davvero strabiliante, perché con molta pazienza lavora talmente bene la carta da camuffarla, facendo sembrare i suoi artwork di stoffa, come se fossero dei piccoli arazzi o dei lavori all’uncinetto. L’artista gioca con le scritte, i titoli e le immagine, seguendo i bordi o creando in totale libertà.

Ma oltre a mostrare una tecnica impeccabile, le sue opere vogliono essere un modo originale per conservare un oggetto di cui si fa sempre meno uso, il quotidiano, donandogli anche un altro valore.

Se ti è piaciuto l’articolo scopri le sculture di carta di Matthew Shlian QUI e quelle di Camille Ortoli QUI.

Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al Myriam Dion | Collater.al

Myriam Dion trasforma i quotidiani in opere d’arte
Art
Myriam Dion trasforma i quotidiani in opere d’arte
Myriam Dion trasforma i quotidiani in opere d’arte
1 · 15
2 · 15
3 · 15
4 · 15
5 · 15
6 · 15
7 · 15
8 · 15
9 · 15
10 · 15
11 · 15
12 · 15
13 · 15
14 · 15
15 · 15