Design Le migliori opere dalla prima mostra fisica di Movimento Club
Designdesign

Le migliori opere dalla prima mostra fisica di Movimento Club

Tommaso Berra
Movimento Club | Collater.al

Dal 19 al 22 maggio apriranno le porte del Collectible Design Fair di Bruxelles, una mostra dedicata al design del XXI secolo. Il weekend sarà l’occasione per Movimento Club di lanciare la sua prima esposizione fisica, dal titolo simbolico “Origins“. Il nome del progetto è inteso come origine di un programma di mostre ed eventi fisici, ma è anche un modo per ricordare il momento in cui ogni cosa nasce, una coordinata sia fisica che temporale comune a ogni oggetto animato e inanimato, come nel caso del design. Che nasca da un’errore o da un calcolo matematico, ogni origine è unica e può provenire da qualsiasi angolo del mondo, per questo Movimento Club esporrà opere provenienti Paesi lontani come Australia, Corea del Sud, Russia e Messico, ma anche Italia, Regno Unito, Germania e Paesi Bassi.

L’obiettivo di Origins è quello di chiedersi da dove veniamo e dove stiamo andando, come individui e come collettivo. Questa ricerca finisce per diventare una riflessione su ruolo della scena del design globale, sempre alla ricerca di soluzioni per connettere le comunità e migliorare lo stile di vita sia in termini di comodità pratica sia in materia di sostenibilità ambientale.
Al Vanderborght Building di Bruxelles saranno esposte alcune opere che uniranno i punti di questo grande dialogo tra uomo e design, di seguito alcune delle più rappresentative.

Movimento Club | Collater.al
Movimento Club | Collater.al
Movimento Club | Collater.al
Movimento Club | Collater.al
Movimento Club | Collater.al
Movimento Club | Collater.al
Movimento Club | Collater.al
Designdesign
Scritto da Tommaso Berra
x
Ascolta su