Photography Restricted Areas, il progetto fotografico di Danila Tkachenko
PhotographyarchitecturePhotographerphotography

Restricted Areas, il progetto fotografico di Danila Tkachenko

-
Fontastiko
Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al

Danila Tkachenko è un visual artist russo autore di photo-documentary che indagano il rapporto tra l’uomo e l’ambiente circostante, attraverso gli effetti postumi che da questi ne derivano.

Come in ‘Restricted Areas’, progetto che raccoglie creazioni, luoghi e strutture avveniristiche ormai in disuso o abbandonate, testimonianze decadenti di quell’idea di progresso fondato sulla “forza” che sembra stare tanto a cuore alla maggior parte dei governi del mondo.

Any progress comes to its end earlier or later, it can happen due to different reasons – nuclear war, economic crisis or natural disaster… For me it’s interesting to witness what is left after.
Danila Tkachenko.

Visioni perfette di un futuro talmente distante da risultare passato ancora prima di essere raggiunto.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Il più grande sottomarino al mondo alimentato a diesel.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Antenna di collegamento interplanetario ormai abbandonata, realizzata dall’Unione Sovietica in seguito al suo progetto di costruire basi militari su altri pianeti.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Copertura di quello che, con i suoi 4 km di profondità, è ancora il pozzo scientifico più esteso al mondo.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Una delle tante antenne troposferiche costruite nel Nord della Russia, abbandonate a causa dell’obsolescenza della connessione che supportavano.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Aereo anfibio a decollo verticale schiantato, costruito dalla Russia nel 1976.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Banco di prova per missili.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Osservatorio abbandonato.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Monumento del partito comunista bulgaro.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Antenna per intercettazioni.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Osservatorio spaziale.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Resti del sistema laser sperimentale “ZET”.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Componente di una porta spaziale mai terminata.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Monumento realizzato in onore dei conquistatori dello spazio, il cui razzo all’estremità riprende il design del missile tedesco ‘V-2’.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Escavatore situato sopra una cava ormai chiusa.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Trivelle abbandonate dopo aver esaurito l’intero giacimento di petrolio presente sul territorio.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Nel 1964, nei pressi della città scientifica di Chelyabinsk-40, avvenne la prima e più grande catastrofe nucleare di tutti i tempi che a differenza di Chernobyl riuscì a rimanere occultata agli occhi e alle orecchie di stampa e opinione pubblica. Questo è uno dei pozzetti nei quali venivano eseguiti test sulla contaminazione dell’acqua (tuttora infetta) presente nei laghi attorno alla città.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Combustibile per razzi.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Schermo per la difesa biologica dalle radiazioni radar.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Riferimento visivo situato nel settore delle esplosioni di prova sotterranee.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Centro culturale di un ex città mineraria, chiusa e convertita in un campo di esercitazione per bombardamenti.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Città chiusa al pubblico fino al 1992, in cui venivano prodotti motori a reazione in epoca sovietica.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Ex edifici residenziali di una cittadina delle scienze specializzata in ricerche biologiche, costruiti nel deserto polare.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Ex base militare con bunker sotterraneo costruita su un atollo.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
La città segreta di Chelyabinsk-40 (non presente sulle mappe fino al 1994) fu il “laboratorio” in cui venne costruita la prima bomba nucleare sovietica. In seguito alla prima catastrofe nucleare avvenuta lì nel 1964 e mai scoperta grazie ai venti che soffiavano da est, la città venne chiusa e ancora oggi è impossibile accedervi a meno di possedere un permesso speciale o parenti che risiedono lì.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Componenti di razzi spaziali.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Caldaia principale di un ex aeroporto.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Hangar realizzato nei pressi di un ex poligono di tiro per armi biologiche.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Impianto di lavorazione del carbone.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Impianto per l’approvvigionamento d’acqua.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Base di controllo dei veicoli spaziali.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Struttura di stoccaggio.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
“Bulgaria”: nave affondata in cui annegarono 122 persone.

Restricted Areas - Resti di un futuro passato | Collater.al
Scultura commemorativa situata su una centrale nucleare abbandonata.

 

PhotographyarchitecturePhotographerphotography
Scritto da Fontastiko
x
Ascolta su