Style Chile 22: Shiva è il nuovo volto di adidas e Foot Locker
Stylestyle

Chile 22: Shiva è il nuovo volto di adidas e Foot Locker

-
Cristiano Di Capua

Lo storico di adidas è incredibile e sono numerose le sue collezioni che hanno segnato la storia dello streetwear su scala mondiale. Tra le principali collezioni che hanno avuto enorme impatto c’è la Chile 62, lanciata per la prima volta nel 1962 in occasione della settima Coppa del Mondo FIFA in Cile, paese da cui prende il nome. Visto l’enorme successo che la collezione ha ricevuto, adidas Originals in collaborazione con Foot Locker ha deciso di dare nuovamente vita ad un must-have sotto il nome di Chile 22.

A supporto di questa nuova collezione è stato scelto il rapper Shiva, uno dei principali protagonisti della scena italiana, unico volto per la nuova campagna “Find Your Truth”.
L’anima dell’intera comunicazione è incentrata sulla “verità”, ovvero su ciò che è conforme alla realtà. Chi meglio di Shiva, dopo averlo fatto nei testi dei suoi successi discografici, riesce ad essere il rappresentante di una verità pura e forte come quella di Milano?

L’obiettivo di questa collezione dunque è una riconnessione sostanziale alle origini delle three stripes, al fine di unire le comunità internazionali con il potere della musica.
Per l’occasione lo abbiamo intervistato, cogliendo l’occasione per fargli qualche domanda sulla sua musica e in particolare sull’iniziativa di adidas Originals e Foot Locker.

Nonostante la tua giovane età la tua gavetta è stata lunga e il tuo percorso è stato segnato da tantissime tappe e successi, quale di questi ricordi con più piacere?
Sicuramente uno dei ricordi migliori, dopo un periodo abbastanza difficile e di gavetta, è stato il disco d’oro di “Mon Fre”, che ad oggi è doppio platino. È una delle tracce che sicuramente mi ha cambiato la vita, in quel momento vivevo ancora nelle popolari a casa di mia nonna. Poi sicuramente ti direi i primi 3 sold out a Milano, la gente che viene ai miei concerti è la cosa più importante per me. Infine aggiungerei il fatto di aver avuto la possibilità di comprare degli studi di registrazione e collane ai miei amici, sono state queste le mie soddisfazioni più grandi.

Riesci a inquadrare un momento impresso nella tua testa che ti ha fatto pensare: “ok, finalmente il tempo mi ha dato ragione”?
Di momenti in cui ho realizzato effettivamente cosa stava succedendo ce ne sono stati tantissimi. Uno che ricordo in particolare fu quando ero uscito in centro con dei miei amici e mi resi conto che la gente continuava a chiedermi foto, ascoltavano i miei pezzi, avevano le mie magliette addosso e portavano bandane rosse. Lì ho proprio detto “allora tutto quello che sto facendo significa qualcosa”. Noto che le persone si immedesimano, capiscono il movimento, quello che ho dentro. Ad oggi questa cosa sta continuando a succedere sempre di più, infatti non ci sarà mai un momento in cui penserò di avercela fatta definitivamente, anzi, abbiamo appena iniziato.

Nomina una traccia del rap italiano che avresti voluto scrivere tu.
Sicuramente “Vendetta” di Marracash, a mani basse.

Si sta avvicinando il nuovo anno e con esso aumentano le aspettative sugli artisti, sui loro progetti e sui loro obiettivi. Cosa dobbiamo aspettarci dallo Shiva del 2023?
Ti dico che il 2022 non è ancora finito – ride – sicuramente musica, musica, musica e progetti sociali. Sono queste le cose su cui mi sto concentrando di più.

Foot Locker ha scelto te e ha incentrato la propria comunicazione sulla frase “FIND YOUR TRUTH”. Ad oggi una realtà di successo come Milano Ovest, è in grado di raccontare la tua verità e le tue origini? Cosa rappresenta per te?
Ad oggi io e Milano Ovest siamo una realtà che rappresenta al 100% quello da cui veniamo e quello che vogliamo dimostrare sia io che i miei artisti. Quello che si vede nei video e che senti nei nostri testi è esattamente quello che viviamo e quello che vogliamo far capire e dimostrare. Se metti in play un nostro video vedi proprio la realtà che vogliamo portare ovunque. Va bene che mostriamo orologi con diamanti e macchine, ma comunque veniamo da situazioni di degrado e la nostra intenzione è da sempre dimostrare a chi ci guarda chi siamo per davvero. Anche nelle periferie ci sono tantissime cose da dire. Il messaggio che vogliamo mandare è proprio questo: che vogliamo essere ascoltati.

Sicuramente è da sottolineare quindi l’iniziativa che Shiva, adidas e Foot Locker hanno lanciato a partire dal 4 ottobre. I due brand, per consolidare il loro rapporto con il mondo della musica, daranno la possibilità alla loro community di poter prendere parte a delle lezioni sulla produzione musicale insieme a uno dei tecnici del suono di Shiva. Scopri qui sotto come.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da SOLDOUTSERVICE (@soldoutserviceitaly)

Stylestyle
Scritto da Cristiano Di Capua
x
Ascolta su